Fernando Alonso vince il GP della Cina 2013

di 14 aprile 2013, 10:43
Fernando Alonso vince il GP della Cina 2013

Fernando Alonso ha vinto il GP della Cina 2013. Al secondo posto Kimi Raikkonen, al terzo Lewis Hamilton.

La partenza ha visto avvantaggiati tutti i piloti sul lato sinistro del circuito, con le due Ferrari che hanno superato subito Raikkonen, partito secondo.

I piloti partiti su gomme medie si sono dovuti fermare dopo pochi giri per cambiare e passare sulle medie. Da qui il gioco delle strategie che più volte ha visto protagonisti diversi ottenere prestazioni veloci.

Fernando Alonso, nel caos generale, ha mantenuto per gran parte della gara la prima posizione, guadagnando quanto necessario per gestire abilmente le sue tre soste e arrivare comodamente primo.

Il tentativo di rimonta di Sebastian Vettel è terminato con la quarta posizione finale ad un passo dal podio.

Buona la tattica di Jenson Button, che è riuscito a coprire la distanza di gara con due sole soste. Buona anche la gara di Ricciardo con la Toro Rosso, settimo. Felipe Massa opaco, a 40 secondi dalla vetta.

Mark Webber ha terminato il suo weekend da incubo con un ritiro. Dopo un problema al cambio, nel giro lento di ritorno ai box l'australiano ha perso anche la ruota posteriore sinistra. Uniti al problema del sabato alla pompa della benzina, Webber avrà da dimenticare in fretta il weekend.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

6 commenti

Prendi parte alla discussione
  1. Captain Blood
    #1 Captain Blood 14 aprile, 2013, 19:39

    Si è rivisto il Fernando Alonso calcolatore delle 16/17 gare dello scorso campionato. Fantastico poi quando Stella gli ha chiesto di non spingere e lui ha risposto: "E chi sta spingendo?".
    La gara di Webber è stata incomprensibile. L'idea di partire per il primo ed unico giro con le morbide non so a chi sia venuta, ma sicuramente non ha dormito bene la notte.
    Massa scomparso. Ok, come dice Joblack, ha avuto uno strategia diversa di gara, ma 40 secondi da Alonso sono tanti.
    Alla fine Hamilton è riuscito a gestire bene una Mercedes rovina ruote o forse l'hanno sistemata, visto che praticamente ha copiato la gara di Raikkonen.
    Splendida gara di Ricciardo che finisce la gara a due secondi da Massa.
    Speravo in una Sauber un po' migliore quest'anno e anche se il decimo posto di Hulkenberg non è da buttare, certo non si festeggerà.
    Williams non pervenuta. Peccato

  2. Joblack
    #2 Joblack 14 aprile, 2013, 19:20

    Ho rivisto la gara Massa. Credo che oltre alla sua difficoltà di sorpasso dell'avversario egli sia stato danneggiato dalla tattica del muretto. Infatti è stato chiamato troppo tardi al primo cambio, ha fatto ben 8 giri sulle soft, poi stranamente rIchiamato al 20esimo giro per il secondo pit con solo 12 giri fatti con le Medium, mentre ALO è stato chiamato al 24tresimo giro con ben 17 giri con le M. Infine a Massa ha fatto 17 giri prima dell'ultimo stint di ben 19 giri.
    in sintesi:
    Massa: 8 S, 12 M, 17 M, 19 M
    Alonso: 7 S, 17 M, 16 M, 16 M
    Come si vede chiaramente Massa è stato danneggiato da cambi senza senso decisi dal muretto.

    • luciano
      luciano 15 aprile, 2013, 15:03

      è normale, in ferrari chiamano sempre pria quello che sta avanti ,almeno fino a metà mondiale poi se è il caso, favoriscono il pilota meglio messo in classifica, non potevano chiamarli entrambi allo stesso giro, perche avevano solo 1s di distacco...

      • luciano
        luciano 15 aprile, 2013, 15:05

        aggiungo che la vettura di massa sottosterzava nettamente, forse a causa dei disturbi aereodinamici che hanno consumato di piu le gomme, se avesse avuto pista libera dopo il pit, avrebbe fatto un altra gara

  3. luciano
    #3 luciano 14 aprile, 2013, 15:39

    cito "I piloti partiti su gomme medie si sono dovuti fermare dopo pochi giri per cambiare e passare sulle medie. Da qui il gioco delle strategie che più volte ha visto protagonisti diversi ottenere prestazioni veloci." in questo blog si critica tanto i comentatori televisici che durante la diretta sbagliano nomi, e tipologia di gomme, come vedete scrivee, è anche soggetto di lapsus, con la differenza che lo si fa con piu calma, e si potrebbe rileggere prima di pubblicare...

    per la gara, la ferrari ha fatto una grande gara,peccato per massa.. le strategie erano indecifrabili, il che è divertente, ma se si tornasse ai pit stop con rifornimento, forse si potrebbero usare gomme migliori

  4. Joblack
    #4 Joblack 14 aprile, 2013, 13:11

    Grande gara di Alonso.
    Macchina al top, Strategia gomme ok, Box impeccabile ed affidabile.
    Massa inspiegabilmente desaparecidos.
    Non rimanere sugli allori ma continuare lo sviluppo.
    Finalmente una bella giornata di F1.

Solo gli utenti registrati possono commentare.