F2 I team per la stagione 2018

Entrano Carlin, Charouz e Fortec, fuori Russian Time e Rapax di 16 novembre 2017, 13:19
F2 | I team per la stagione 2018

La F2 ha annunciato stamani i team che parteciperanno alla stagione 2018 del campionato cadetto FIA. Sono undici le compagini che si presenteranno ai nastri di partenza ad inizio aprile in Bahrain, con la possibilità di una dodicesima squadra che potrebbe aggiungersi nel corso di quest'inverno.

Otto scuderie sono state confermate rispetto al 2017: Arden, ART, Campos, DAMS, MP, Prema, Racing Engineering e Trident saranno protagoniste del campionato anche nel 2018; seguono tre new entry, con i debutti assoluti di Charouz e Fortec (che tuttavia hanno un lungo trascorso in altre formule propedeutiche importanti, in particolar modo la World Series by Renault) e il ritorno del team Carlin dopo una stagione di assenza, dovuta all'esigenza di un ulteriore sviluppo del progetto a stelle e strisce che potrebbe portare gli inglesi allo sbarco in IndyCar.

Lasciano la serie i team Russian Time e Rapax. La squadra russa è stata protagonista del campionato GP2 sin dal suo esordio nel 2013, con la vittoria del titolo riservato alle squadre, ammontando dodici vittorie in cinque stagioni nonostante ripetuti cambi di "guida tecnica" (da Motopark a Virtuosi, passando per iSport) e la prematura scomparsa del team principal Igor Mazepa nel febbraio 2014; lo stesso si può dire della scuderia che fa capo alla famiglia Sovernigo, che ha realizzato un'eccezionale doppietta piloti-squadre al debutto nel 2010 grazie a Pastor Maldonado conseguendo poi altri risultati di rilievo, specialmente con Stefano Coletti nel 2013, con Sergey Sirotkin nel 2015 e con Nyck de Vries quest'anno (fino a Monza).

Bruno Michel, CEO della F2, ha dichiarato che la decisione di mantenere un ultimo slot "aperto" è dovuta alle numerose richieste giunte in questi mesi da parte di altre scuderie d'alto rango. Entro la fine del 2017 verrà reso noto anche il nome dell'ultima squadra prescelta.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.