F2 Nato è primo a Barcellona, Ghiotto al top nel pomeriggio

Il francese conclude con il primo posto nei tre giorni e un giro super di 15 marzo 2017, 16:56
F2 | Nato è primo a Barcellona, Ghiotto al top nel pomeriggio

La prima tornata di test della F2 si è conclusa poco fa a Barcellona, con le ultime prove sul circuito dove a maggio si svolgerà il Gran Premio di Spagna. L'ultima giornata, che ha visto segnare anche i tempi migliori in assoluto, ha visto primeggiare Norman Nato, sulla Dallara del team Arden, in 1:27.634. Crono che risulta, oltre ad essere più lento del record sulla pole position, anche più alto di due decimi e mezzo rispetto al primato assoluto di Pierre Gasly segnato nei test collettivi dell'anno scorso.

Tutti e venti i piloti in pista hanno lavorato alacremente sia sulle simulazioni di qualifica che di gara; nel pomeriggio gli unici a cercare anche una prestazione assoluta sono stati, nell'ordine, Luca Ghiotto e i piloti del team Rapax, Johnny Cecotto jr e Nyck de Vries, i quali hanno nettamente staccato chi invece ha dedicato le ultime tre ore unicamente ai passi gara. Almeno per quanto riguarda de Vries e Ghiotto, questi si ritrovano nelle prime posizioni anche nell'assoluta di giornata, in quanto hanno concluso al quarto e al quinto posto.

Davanti a loro quelli che, in definitiva, dovrebbero essere i principali candidati al titolo, ammesso che si possa azzardare un simile discorso in una categoria combattuta come la F2. Oliver Rowland, dopo due giorni in chiaroscuro, è finalmente uscito allo scoperto chiudendo secondo a 54 millesimi da Nato, mentre in terza piazza ha concluso un Alexander Albon più costante nelle tre giornate e, ancora una volta, grande stakanovista con altri 83 giri percorsi. Due ottimi talenti supportati da team altrettanto attrezzati, come DAMS e ART Grand Prix.

Riprendendo a scorrere ordinatamente la classifica, sesto si è piazzato Artem Markelov, compagno di squadra di Ghiotto in Russian Time, davanti al sorprendente Sean Gelael, che invece condivide il box con Nato. Segue Nicholas Latifi con la seconda DAMS.

A chiudere la top ten il duo Prema. Nono Charles Leclerc, a quasi otto decimi da Nato, decimo Antonio Fuoco ad un secondo esatto dal francese. Dopo il dominio dell'anno scorso, dal team della famiglia Rosin ci si aspetta una pronta conferma, con due piloti inesperti in F2 ma non per questo da sottovalutare nell'arco del campionato, visto che si sta parlando di primo e terzo piazzato nella stagione 2016 della GP3 Series.

Il più attivo in assoluto è stato Louis Délétraz con 87 tornate totali, tuttavia solo 14esimo di giornata. Nelle ultime ore si è rivisto in cima alle classifiche anche Roberto Merhi, quarto oggi pomeriggio e in pista con il team Campos, tuttavia autore nel complesso di riferimenti cronometrici davvero deludenti per un pilota che ha gareggiato in tutte le migliori categorie del mondo, a ruote coperte e scoperte.

Non tragga in inganno il terzultimo tempo assoluto di Nobuharu Matsushita, con l'altra vettura del team ART, che ha concluso al primo posto nella prima giornata e in seguito si è concentrato quasi esclusivamente sui long run. Anche il giapponese rappresenta un nome da tenere d'occhio, dopo un 2016 da dimenticare totalmente con l'unica eccezione della vittoria nella sprint race di Montecarlo.

Tra due settimane esatte i piloti della F2 inizieranno gli ultimi test collettivi pre-stagionali, sul circuito di Sakhir in Bahrain.

Classifica di giornata:

Riepilogativa:

Immagine copertina: gp2series.com


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE