F2 Matsushita vince la sprint race a Barcellona

Latifi sbaglia e regala il successo al pilota giapponese di 14 maggio 2017, 11:36
F2 | Matsushita vince la sprint race a Barcellona

La sprint race del secondo round stagionale del campionato di Formula 2 è stato vinto da Nobuharu Matsushita che sul traguardo ha preceduto le due DAMS di Oliver Rowland e Nicholas Latifi. La gara è stata dominata dal pilota canadese, scattato come una molla dalla terza posizione sullo schieramento di partenza, ma al 22° giro è finito largo alla curva Seat e ha consegnato su un vassoio d'argento la prima posizione al nipponico della ART. Per Matsushita si tratta della terza vittoria in carriera in Formula 2 (considerando il periodo GP2).

Subito giù dal podio si è piazzato Charles Leclerc, che ha rimediato ad una partenza non brillante con una condotta di gara molto aggressiva ed efficace che l'ha portato dall'ottava alla quarta posizione. Quinto posto per Jordan King davanti a Gustav Malja, rimasto costantemente in seconda posizione finché non ha bloccato lo pneumatico anteriore destro alla staccata della chicane Elf, rovinando così il bilanciamento della monoposto.

Chiudono la zona punti Luca Ghiotto, che ha limitato i danni dopo essere stato in forte difficoltà con le gomme nella prima parte di gara, e Alexander Albon, protagonista di un duello durato parecchi giri con Charles Leclerc. Artem Markelov e Johnny Cecotto completano la top-10.

Gli unici piloti ritirati sono Nyck De Vries e Antonio Fuoco, protagonisti di una collisione al primo giro alla staccata della chicane Wurth; l'olandese ha provato una manovra "ottimista" nei confronti del pilota della Prema ed entrambi sono finiti in testacoda facendo spegnere le rispettive monoposto. Questo incidente ha provocato l'unico intervento della Safety Car, durato un solo giro.

La classifica del campionato vede Leclerc saldamente al comando con 73 punti contro i 46 di Rowland e i 38 di Ghiotto.

Il prossimo appuntamento con la Formula 2 è per il weekend del 28 maggio, quando le vetture della categoria cadetta scenderanno in pista nelle stradine del principato di Monaco.

La cronaca

Partenza: Partenza straordinaria di Latifi che dalla terza posizione gira attorno a Markelov, partito malissimo, per prendere la prima posizione. Alle sue spalle si piazzano Malja e Matsushita, mentre Markelov scivola addirittura al nono posto alle spalle di Leclerc.

1° giro: Contatto tra Fuoco e De Vries che si girano all'entrata della chicane Wurth provocando l'ingresso della Safety Car.

3° giro: Si riparte con Leclerc che guadagna la settima posizione scavalcando Jordan King all'esterno della chicane Elf. Alla staccata della Caixa King è scavalcato anche da Markelov.

5° giro: Rowland guadagna la quarta posizione scavalcando Ghiotto

8° giro: Leclerc attacca Albon all'interno della Caixa ma il thailandese resiste e tiene la sesta posizione.

11° giro: Ghiotto viene scavalcato da Albon alla chicane Elf e da Leclerc alla curva Repsol. Il vicentino scivola in ottava posizione.

12° giro: Markelov scavalca Ghiotto, il quale a sua volta non ha opposto particolare resistenza all'attacco del compagno di squadra.

13° giro: A metà gara Latifi è ancora al comando davanti a Malja, Matsushita, Rowland, Albon, Leclerc, Markelov e Ghiotto.

14° giro: Matsushita attacca Malja alla chicane Elf, lo svedese prova a resistere ma blocca la ruota anteriore destra e finisce un po' lungo, permettendo così al giapponese di sfilarlo all'esterno nella seconda parte della variante. Il bloccaggio porta grandi vibrazioni sulla monoposto di Malja, che viene scavalcato senza problemi anche da Rowland.

20° giro: Dopo una battaglia che si è prolungata per parecchi giri, Leclerc riesce finalmente a scavalcare Albon per la quinta posizione.

21° giro: Leclerc si libera anche di Malja in uscita della curva Seat e sale in quarta posizione.

22° giro: Colpo di scena: Latifi esce di pista alla curva Seat e regala la testa della gara a Nobuharu Matsushita. Anche Rowland riesce a scavalcarlo e a conquistare la seconda posizione.

26° giro: Bandiera a scacchi. Matsushita vince a Barcellona davanti a Rowland e Latifi. Leclerc consolida la leadership in campionato con la quarta posizione.

Le classifiche

 

Immagine di copertina da https://twitter.com/ARTGP


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE