F2 GP Gran Bretagna 2017 - Anteprima

Leclerc a casa di Rowland per "restituire" Montecarlo di 12 luglio 2017, 17:00
F2 | GP Gran Bretagna 2017 - Anteprima

La prima stagione della nuova F2 giunge al suo giro di boa sullo storico tracciato di Silverstone, sede del Gran Premio di Gran Bretagna. Dopo il weekend del Red Bull-Ring, Charles Leclerc ha ulteriormente aumentato il suo vantaggio in classifica generale e ora si presenta sul circuito di casa del suo primo avversario, Oliver Rowland, forte di 49 punti di vantaggio. Un'ottima occasione per riscattare il tremendo fine settimana casalingo a Montecarlo, dove invece era stato proprio Rowland a vincere la feature race.

Nonostante l'incidente di gara-2, causato da Antonio Fuoco, anche in Austria è stato Leclerc a conquistare il maggior numero di punti grazie alla quinta pole in altrettante gare e al successo nella feature race, quarto della stagione. I numeri del pilota Prema sono incredibili: facendo un confronto con la GP2 dal 2012 in avanti (per motivi di punteggio), i 151 punti di Leclerc dopo dieci gare sono secondi solo ai 170 di Vandoorne del 2015 e proprio a Silverstone il monegasco potrebbe eguagliare la striscia di sei pole consecutive che il belga registrò tra Belgio 2014 e Spagna 2015.

Rowland viene invece da un Gran Premio d'Austria travagliato, dal quale ha portato a casa 22 punti ma non senza fatica, avendo perso anche il confronto con il compagno di squadra Nicholas Latifi nella corsa di sabato. Senz'altro il pilota canadese è uno dei più in forma del momento, avendo conquistato tre podi nelle ultime quattro gare, numeri che gli hanno permesso di risalire al quarto posto generale, seppur staccato di 30 punti dall'altra DAMS.

Ad appena tre lunghezze da Rowland si è invece portato Artem Markelov, che in Austria ha ottenuto la seconda vittoria stagionale dopo quella d'apertura in Bahrain. Il russo ha dato enormi segnali di miglioramento in queste ultime due stagioni, emergendo come protagonista quasi fisso. Il team Russian Time è ancora in lotta per la classifica riservata alle squadre proprio contro DAMS e Prema, ma la sfida per la scuderia russa e per quella francese potrebbe essersi fatta molto più difficile ora che Antonio Fuoco sembra essersi risvegliato dal letargo.

A Spielberg infatti, il calabrese ha finalmente mosso la sua classifica da un torpore che ormai si prolungava dalla primissima gara di Sakhir, nella quale peraltro non aveva portato a casa altro che un paio di punti. Nonostante l'incidente di gara-2 con Leclerc, il podio della prima gara ci ha restituito quel Fuoco che a più riprese era stato protagonista nelle formule più piccole. Chissà che non riesca a ripetersi a Silverstone, pista dove ha conquistato la prima delle sue due vittorie in GP3.

Sempre in tema di italiani, sul veloce Red Bull-Ring si è rivisto anche Luca Ghiotto, autore di una grande rimonta nella sprint race. Dopo vari episodi sfortunati, il pilota veneto conta di tornare stabilmente al vertice da Silverstone, dove l'anno scorso ottenne il suo primo podio in GP2 e vide sfuggire la vittoria di gara-2 solo per un repentino calo di gomme.

Primo podio in F2 arrivato anche per il veloce Alexander Albon, che nonostante abbia saltato il weekend di Baku è a soli tre punti dal più esperto compagno di squadra Nobuharu Matsushita in classifica. Albon è uno dei tre piloti di casa di questa gara, insieme al già citato Rowland e a Jordan King, proprio colui che riuscì a precedere Ghiotto nella sprint race di un anno fa.

In cerca di riscatto anche Nyck de Vries, reduce da una deludente Spielberg, nonché Norman Nato, che senza il problema meccanico di sabato scorso avrebbe potuto conquistare qualche punto in più.

Sul fronte piloti, Callum Ilott salirà sulla Trident #17 al posto di Raffaele Marciello mentre, per quanto riguarda le decisioni dei commissari del post-Austria, Robert Vişoiu verrà retrocesso di tre posizioni in griglia di partenza per l'incidente con de Vries della sprint race.

Con Silverstone, la F2 sperimenterà un nuovo format per il weekend di gara, in vista di una possibile variazione a partire dal 2018: le prove libere verranno infatti anticipate al giovedì pomeriggio, mentre il resto del programma rimarrà sostanzialmente invariato.

2017 British F2 round - Silverstone Circuit
Round 6/11
13-16 luglio 2017

INFO CIRCUITO

Lunghezza del circuito: 5,891 km
Giri da percorrere: 29 (gara-1), 21 (gara-2)
Distanza totale: 170,839 km (gara-1), 123,711 km (gara-2)
Numero di curve: 18
Senso di marcia: orario

RECORD

Giro gara: 1:41.610 - Sergio Pérez - Addax Team - 2010
Giro prova: 1:38.216 - Norman Nato - Racing Engineering - 2016
Vittorie pilota: 2 - Alberto Ascari
Vittorie team: 2 - Scuderia Ferrari
Pole pilota: 1 - Giuseppe Farina, Alberto Ascari, Roy Salvadori, Chris Bristow
Pole team: 2 - Scuderia Ferrari
Podi pilota: 2 - Alberto Ascari
Podi team: 4 - Scuderia Ferrari

ALBO D'ORO

PROGRAMMA

Giovedì 13 luglio
15:30-16:15 (16:30-17:15) Prove Libere - SkySport F1

Venerdì 14 luglio
15:15-15:45 (16:15-16:45) Qualifiche - SkySport F1

Sabato 15 luglio
15:00 (16:00) Gara-1 - SkySport F1

Domenica 16 luglio
9:20 (10:20) Gara-2 - SkySport F1


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.