F2 GP Austria 2017 - Anteprima

Leclerc cerca l'allungo, Marciello torna in monoposto di 06 luglio 2017, 11:23
F2 | GP Austria 2017 - Anteprima

Il quinto appuntamento del nuovo campionato di F2 arriva dopo il perentorio dominio di Charles Leclerc in quel di Baku. Sul circuito del Red Bull-Ring, dove l'anno scorso ha vissuto il peggior momento della sua trionfale stagione in GP3 con l'incidente causato in gara-2, il monegasco dovrà dare un seguito alla mirabolante prestazione azera, con la quale ha stravinto la feature race partendo dalla pole e ha tagliato per il primo il traguardo della sprint prima di ricevere una penalità che gli ha tolto la gioia della doppietta in un weekend purtroppo tragico dal punto di vista mentale.

Se il doppio ritiro di Montecarlo aveva ridato qualche speranza agli avversari, dopo Baku è ben chiaro che per togliere il titolo a Leclerc serviranno prima di tutto diversi colpi di sfortuna in casa Prema, perché battere il campione GP3 in carica in pista appare molto difficile. D'altra parte, in Azerbaijan la malasorte si è invece accanita su quelli che forse sono i due piloti più accreditati per tenere testa al talento di rosso vestito: nel corso della sprint race, Oliver Rowland e Nyck de Vries sono stati colpiti da problemi tecnici (cambio e motore, rispettivamente) che hanno loro impedito di giocarsi le proprie carte, oltre a comportare un altro pesante zero in classifica. Per Rowland il passivo ammonta ora a 42 punti, pur avendo mantenuto la seconda posizione assoluta, mentre per de Vries la situazione è ben più complicata, visto l'inizio di stagione non propriamente fortunato.

A Baku, dopo la penalità di Leclerc, è tornato a vincere Norman Nato, che aveva disperato bisogno di punti dopo cinque zeri di fila. Tornato in Arden quest'anno, Nato partiva come uno dei favoriti per il titolo, ma il suo 2017 ha già preso una piega ben diversa. Altra sorpresa, sul circuito in riva al Mar Caspio, è stata quella di Nicholas Latifi, che addirittura è salito sul podio in entrambe le gare rimettendosi quantomeno in gioco per il secondo posto nella generale.

Conferma al vertice per Artem Markelov, che in Austria dovrà far dimenticare la "papera" dell'anno scorso, quando picchiò violentemente il guardrail in uscita dalla corsia box sull'asfalto umido della feature race. Il testa a testa con Luca Ghiotto, che a Baku ha invece attraversato un fine settimana d'inferno, vede ora il russo avanti di venti lunghezze sul nostro portacolori. Per il team Russian Time sarà importante non commettere errori in ottica classifica squadre, dove la lotta con DAMS e Prema si sta facendo sempre più infuocata.

A proposito di Prema e di "fuoco", la più grossa delusione di questo inizio campionato è sicuramente Antonio Fuoco. Il pilota calabrese ha racimolato appena due punti in otto gare e il suo adattamento alla GP2/11 si è rivelato più difficile del previsto. Da Baku e dall'incidente di gara-1 con Canamasas, punto più basso di questa stagione, il giovane pilota della Ferrari Driver Academy dovrà ripartire per raggiungere finalmente risultati degni del team per cui corre e anche di quanto fatto negli ultimi anni.

Per quanto riguarda gli outsiders, Alexander Albon tornerà sulla ART #8 dopo l'infortunio alla clavicola che lo ha costretto a saltare Baku, dove il suo compagno di squadra Nobuharu Matsushita ha trascorso un weekend difficile. Si è invece bruscamente interrotta la striscia di piazzamenti a punti di Jordan King, vincitore in Austria l'anno scorso e squalificato dalla sprint race azera per pressione delle gomme non conforme al regolamento, dopo avere ottenuto il quarto posto.

Altro gradito ritorno è quello di Raffaele Marciello, che a Spielberg gareggerà sulla Trident #17 in sostituzione di Sergio Canamasas, passato al team Rapax al posto di Johnny Cecotto jr. Per Marciello, attualmente impegnato nella Blancpain Series come pilota Mercedes, si tratta di un ritorno nel team italiano dopo la sfortunata stagione di due anni fa, mentre Canamasas gareggerà per il settimo team diverso dal 2012 ad oggi.

2017 Austrian Formula 2 round - Red Bull-Ring
Round 5/11
7-9 luglio 2017

INFO CIRCUITO

Lunghezza del circuito: 4,326 km
Giri da percorrere: 40 (gara-1), 28 (gara-2)
Distanza totale: 173,04 km (gara-1), 121,128 km (gara-2)
Numero di curve: 10
Senso di marcia: orario

RECORD

Giro gara: 1:15.534 - Mitch Evans - Campos Racing - 2016
Giro prova: 1:13.663 - Sergey Sirotkin - ART Grand Prix - 2016

NB: non ci sono altri record in quanto si tratta del primo Gran Premio d'Austria di Formula 2.

PROGRAMMA

Venerdì 7 luglio
12:00-12:45 Prove Libere - SkySport F1
15:55-16:25 Qualifiche - SkySport F1

Sabato 8 luglio
15:35 Gara-1 - SkySport F1

Domenica 9 luglio
10:20 Gara-2 - SkySport F1


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.