F2 Azerbaijan: Leclerc incanta, quarta pole consecutiva

Mezzo secondo a Matsushita e dedica al padre: il monegasco domina di 23 giugno 2017, 14:10
F2 | Azerbaijan: Leclerc incanta, quarta pole consecutiva

In un weekend del genere, un pilota come Charles Leclerc non può che pensare alla vittoria e a sbaragliare il campo. Il padre scomparso prematuramente pochi giorni fa ha dato un'ulteriore carica al monegasco del team Prema, che ha conquistato a Baku la quarta pole consecutiva in F2 con annessa dedica, staccando di oltre mezzo secondo Nobuharu Matsushita.

Una qualifica disturbata da un totale di tre bandiere rosse: la prima per l'incidente di Luca Ghiotto, la seconda per pulire la pista da alcuni detriti, la terza per un pezzo di ala lasciato da Nicholas Latifi dopo la strettoia del castello. Molti piloti hanno così faticato a trovare il tempo nella prima metà della sessione, ritrovandosi a non poter effettuare che un paio di tentativi negli ultimi minuti.

Tornando alla classifica, Nobuharu Matsushita ha conquistato un'ottima seconda fila dopo il tragicomico esito della sprint race di un anno fa. Alle spalle del giapponese ha concluso proprio Latifi, rientrato in pista dopo l'incidente e tornato protagonista, quarto Nyck de Vries sulla Rapax.

Quinta casella per Artem Markelov davanti ad un redivivo Antonio Fuoco, che nonostante il pesante distacco pagato dal compagno di squadra (poco più di un secondo) si è riaffacciato nelle prime posizioni. Quarta fila piuttosto "calda" con Cecotto davanti a Canamasas, poi uno spento Rowland e Robert Vișoiu.

Tra le delusioni delle qualifiche si annovera quella di Sergey Sirotkin, solo 17esimo al ritorno sulla Dallara GP2/11, mentre Ghiotto dovrà schierarsi in ultima posizione dopo il suddetto incidente.

Classifica:


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.