F2 Albon chiude al comando i test di Abu Dhabi

Il thailandese ha la meglio su Nato per pochi millesimi. In pista anche Pulcini di 02 dicembre 2017, 18:54
F2 | Albon chiude al comando i test di Abu Dhabi

La tre giorni di test collettivi della F2 ad Abu Dhabi si è conclusa nel segno di Alexander Albon, che con il tempo di 1:48.110 ha segnato la miglior prestazione assoluta sul circuito di Yas Marina per quanto riguarda le prove conclusive del 2017. L'anglo-thailandese ha destato subito un'ottima impressione nel team DAMS, dopo una stagione di debutto tra alti e bassi in seno alla ART Grand Prix.

Alle spalle di Albon, staccato di appena cinque millesimi, si è piazzato Norman Nato, oggi al volante della Rapax #19. La scuderia italiana ha concluso quindi con il pollice alto la sua esperienza nella categoria cadetta, iniziata con il botto grazie alla vittoria del titolo GP2 di Pastor Maldonado. Altra vettura italiana in terza posizione, precisamente la Prema di Nyck de Vries.

Protagonista di questa tre giorni è stato anche Jack Aitken, quarto in questa giornata conclusiva davanti a Louis Délétraz. Lo svizzero non è riuscito a migliorare il tempo segnato giovedì, che gli è valso comunque il terzo posto assoluto nei test. Molto veloce pure Nicholas Latifi, sesto, davanti ad Arjun Maini che invece ha segnato il miglior crono nella sessione mattutina destinata principalmente ai long run. L'indiano, insieme a Délétraz, rappresenta sicuramente la più grande sorpresa di queste prove collettive di Yas Marina.

Top ten di giornata chiusa da Luca Ghiotto, tornato al volante della MP #14, Tadasuke Makino e Oliver Rowland. Il nipponico è un altro dei nomi nuovi emersi maggiormente ad Abu Dhabi, al volante della Russian Time #5 pilotata quest'anno proprio da Ghiotto. Si è rivisto anche Antonio Fuoco, che per l'occasione è tornato a guidare una monoposto del team Trident concludendo la giornata al 12° posto davanti al "compagno di scuderia" (parlando di FDA) Guanyu Zhou.

Solo 15° Lando Norris, davanti a Sean Gelael. Subito dietro all'indonesiano ha concluso Leonardo Pulcini, a cui il team Campos ha fatto provare per la prima volta anche la F2 dopo due giorni in GP3. Ultimo debuttante della giornata (e ultimo in classifica finale) è stato il 21enne brasiliano Thiago Vivacqua, proveniente dall'Euroformula Open, che ha girato con la #4 della Racing Engineering.

Con la giornata odierna va definitivamente in archivio la Dallara GP2/11. Le nuove vetture, prime vere monoposto di F2 del costruttore di Varano de' Melegari, verranno distribuite alle squadre tra gennaio e febbraio, in attesa dei primi test 2018.

Classifica di giornata:

Classifica riepilogativa:

Immagine copertina: fiaformula2.com


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.