F1 Villeneuve: "I piloti dovrebbero star zitti e correre"

di 10 aprile 2016, 13:30
F1 | Villeneuve: "I piloti dovrebbero star zitti e correre"

Alcune settimane fa l'associazione dei piloti aveva inviato una lettera alla FIA, alla FOM e ai team con cui chiedevano un cambio radicale nel meccanismo di governo della Formula 1. Chi non è d'accordo con loro è Jacques Villeneuve, secondo cui i suoi ex colleghi dovrebbero semplicemente guidare e star zitti, allineandosi sotto questo fronte alle idee di Ecclestone.

"Il modo in cui i piloti si sono lamentati è terribile per la Formula 1", ha detto il campione del mondo del '97 ad Autosport. Dovrebbero semplicemente star zitti e fare il loro lavoro: il fatto che lo spettacolo in televisione sia buono o meno è un problema che non li riguarda".

"In una classe di scuola in quanti sarebbero in grado di prendere con consapevolezza delle decisioni? Non molti. Lo stesso vale per i piloti: su 20 piloti forse 2 sono validi sotto questo aspetto, gli altri dovrebbero solo star zitti, quindi perché mai si vuol dar loro più potere?" ha aggiunto Jacques.

Se Villeneuve si è mostrato critico nei confronti dei piloti, non si può dire che sia stato tenero con chi attualmente gestisce e regolamenta lo sport. "Dovrebbero smetterla di cambiare le regole. Punto. Nel tennis e nel calcio le regole non sono mai state cambiate per cento anni, nemmeno quando lo spettacolo era diventato noioso: per questo motivo la gente rispetta questi sport".

Per Villeneuve l'esigenza principale è quella di non rendere troppo complicata la Formula 1 e accettare l'idea che, a seconda delle gare, lo spettacolo offerto sarà più o meno piacevole. "Abbiamo bisogno di qualcosa in vecchio stile, qualcosa di normale. In alcune occasioni le qualifiche saranno grandiose, in altre saranno più noiose, ma questo è il modo in cui vanno le cose" ha concluso il canadese.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

4 commenti

Prendi parte alla discussione
  1. Griforosso
    #1 Griforosso 11 aprile, 2016, 11:11

    Ma nella classe dei piloti Lui dove si mette ?  Tra i due o tre in grado di decidere oppure tra i restanti che non capiscono alcunché e che dovrebbero guidare e stare zitti.  Ma se Lui parla è perché non guida più la F1 ? Ma, poi, gli Appassionati della F1 davvero davvero avevano bisogno di un suo parere ? Perché non torna a colorarsi i capelli di rosa o giallo e pensa al suo di orticello ed evita di scassare i cabasisi di Camilleri linguaggio. I piloti hanno diritto di parlare perché è il LORO SPORT, le auto le guidano loro, la vita la mettono in gioco loro, i protagonisti sono loro, il Campionato è a loro intitolato. Senza dettare legge come Ecclestone ma la loro voce è assolutamente necessaria e dovuta. Un saluto a tutti gli Appassionati e sempre VIVA FERRARI E ALFA.

  2. Fabio Massimo Martino
    #2 Fabio Massimo Martino 11 aprile, 2016, 10:39

    .....ma sai, ha solo vinto qualche gara e un mondiale. Un cazzo i nsomma

  3. Salentino_7
    #3 Salentino_7 10 aprile, 2016, 15:58

    quaranta_vito alex_secchi https://twitter.com/Salentino_7/status/717410372442071040 chi ha copiato chi? Abbiamo l'erede di zio Bernie?

  4. Roberto Gasperini
    #4 Roberto Gasperini 10 aprile, 2016, 14:07

    Non capisco che c'entra lui con i piloti. Ah già...il Cognome

Solo gli utenti registrati possono commentare.