F1 Test day 8: Räikkönen sotto l'1:19, la Ferrari continua a impressionare

Il finnico abbatte il famigerato muro con gomma Super Soft. Doppio stop per la McLaren di 10 marzo 2017, 13:26
F1 | Test day 8: Räikkönen sotto l'1:19, la Ferrari continua a impressionare

L'ultima mattinata dei test F1 di Barcellona ha visto i dieci piloti in pista concentrarsi sulle simulazioni di qualifica, ripetutamente interrotte a causa di ben quattro bandiere rosse. Il tempo record lo ha segnato ancora la Ferrari, con Kimi Räikkönen sceso finalmente sotto il muro dell'1:19. Per il campione del mondo 2007, il riferimento è di 1:18.634 con gomma Super Soft, dopo avere effettuato giri da record anche con le Soft fino a 1:19.267.

Su pneumatici a banda rossa anche Max Verstappen e la Red Bull, secondi ma staccati di ben otto decimi. Bisogna notare però che l'olandese ha concluso solo 33 tornate, in vista delle simulazioni di gara previste per oggi pomeriggio.

A tempo scaduto è emersa, con un tempo di 1:19.837 sulle Ultra Soft, la Toro Rosso-Renault di Carlos Sainz jr, anch'egli comunque poco attivo in mattinata con 39 giri. 

Segue Valtteri Bottas con la Mercedes, distante oltre un secondo su gomme Super Soft e non particolarmente protagonista di queste prime quattro ore. Buon quinto Nico Hülkenberg con la Renault, sceso sotto l'1:20 sulle Pirelli Ultra Soft dopo il malfunzionamento dell'ERS riscontrato ieri.

I più attivi in assoluto, durante la mattinata, sono stati a pari merito Lance Stroll e Marcus Ericsson, a quota 59 giri. Settimo tempo per il canadese, su gomme morbide, nono per lo svedese.

Come detto, la prima sessione è stata interrotta per ben quattro volte, a causa di due stop a testa per la Haas di Grosjean (di cui un fuoripista) e per la McLaren di Alonso. I problemi della MCL32, che stanno assumendo contorni davvero irriverenti, sono stati nuovamente di natura elettrica, come accaduto già ieri a Vandoorne; nella notte i meccanici di Woking hanno sostituito alcuni particolari della power unit, ma la soluzione è ben lungi dall'essere trovata. Alonso, nelle quattro ore del mattino, ha concluso la miseria di 19 giri.

Nel pomeriggio Mercedes, Renault e Sauber opereranno un cambio della guardia al volante delle loro vetture. Tutte le squadre sono attese all'ultima prova di passo gara prima dell'attesissimo Gran Premio d'Australia.

Tempi della mattinata, da F1Today.net:


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE