F1 Test day 5: Massa al top in mattinata, ma c'è anche Ricciardo

Il brasiliano sfiora il record con la Williams, Ferrari lavora sul passo di 07 marzo 2017, 13:35
F1 | Test day 5: Massa al top in mattinata, ma c'è anche Ricciardo

Ha preso il via stamani la seconda tornata di test collettivi della F1 a Barcellona. Una prima sessione che ha visto una sorprendente Williams avvicinarsi al record ufficioso della pista segnato settimana scorsa da Valtteri Bottas. Felipe Massa si è spinto fino a 1:19.726, appena 21 millesimi peggio del primato stabilito dal finlandese della Mercedes mercoledì. Il brasiliano, tornato in extremis al volante della vettura di Grove proprio in seguito al passaggio di Bottas in Mercedes, ha girato con gomma Super Soft, quindi una mescola meno prestazionale rispetto alla Ultra Soft utilizzata da Bottas per il suo 1:19.705.

Ritorno al vertice anche per la Red Bull RB13 con Daniel Ricciardo, sceso anch'egli sotto l'1:20 con la gomma a banda viola. Il tempo più interessante per l'australiano è però l'1:20.077 staccato con le Soft, segno che la settimana scorsa la scuderia anglo-austriaca aveva girato con un discreto margine di miglioramento.

Terzo tempo per Lewis Hamilton sulla Mercedes, distante sette decimi da Massa con le Soft. Le 49 tornate coperte dal britannico sono decisamente al di sotto della media a cui la vettura di riferimento della categoria ci aveva abituati, probabile che nel pomeriggio ricomincino i lavori sul long run.

Prime prove di passo anche per Sebastian Vettel e la Ferrari, che hanno compiuto un paio di uscite con gomme medie totalizzando ben 82 giri. Il riferimento per il tedesco è di 1:21.127, ma chiaramente sarà più indicativo analizzare un eventuale passo del pomeriggio, in orario gara.

Quinto Esteban Ocon, sulla Force India con gomme Super Soft. Alle sue spalle la Haas di Magnussen e la Toro Rosso di Kvyat. Cambio di power unit sia per McLaren che per Renault, con quest'ultima che ha coperto appena 15 tornate con Jolyon Palmer prima di accusare un problema ad un sensore. Inconveniente di natura elettrica, invece, sulla MCL-32.

Positivo il ritorno in pista di Pascal Wehrlein, per la prima volta alla guida della Sauber dopo l'infortunio subìto alla Race of Champions a Miami. Il campione 2015 del DTM ha percorso 47 giri, miglior tempo in 1:23.336 su gomme morbide.

Per il pomeriggio sono previsti un paio di avvicendamenti: Bottas prenderà il posto di Hamilton sulla Mercedes, Hülkenberg subentrerà a Palmer sulla Renault.

I tempi del mattino, da F1Today.net:


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE