F1 Susie Wolff annuncia il ritiro

di 04 novembre 2015, 16:00
F1 | Susie Wolff annuncia il ritiro

Susie Wolff, tramite un articolo comparso sull'Huffington Post, annuncia il suo ritiro dopo la Race Of Champions. Vi riportiamo in parte il suo articolo, che potrete trovare in originale a questo link.

Molte cose hanno un loro tempo nella vita. Specialmente nel mio mondo. Per me, è giunto il momento di appendere il mio casco al chiodo.

La Race Of Champions sarà la mia ultima gara. Ho iniziato a 8 anni sui kart, sulla costa occidentale della Scozia, quindi mi pare appropriato finire con il rappresentare il mio paese, contro i migliori piloti al mondo.

Per me, è stato un viaggio incredibile, pieno di momenti positivi e negativi. Mi sento privilegiata ad aver trasformato la mia passione nel mio lavoro.

A 13 anni, il mio sogno e il mio obiettivo diventò la F1. Oh, se mi ci sono avvicinata. Volevo e ho lottato moltissimo per arrivare a quella griglia di partenza, ma per via di alcuni eventi accaduti all'inizio di quest'anno, e l'ambiente attuale in F1, non accadrà.

Il mio istinto mi dice di andare oltre. È il momento di esplorare nuove sfide e di lanciarmi in nuovi ambienti. Per uno sportivo è sempre difficile sapere quando smettere, ma per me, il viaggio finisce qui.

Ho avuto la mia opportunità. L'ho colta e portata avanti. Non mi ha portato solo a 7 anni meravigliosi, ma cosa più importante, mi ha portato a incontrare un uomo che ha creduto nei miei sogni, che mi ha spinto a essere il meglio che potessi essere, e che continua a ispirarmi ogni giorno. Un uomo che ho la fortuna di chiamare mio marito.

La mia progressione era anche una speranza che potesse esserci un'altra ragazza sulla griglia di partenza. Ho cavalcato l'onda, ho trovato energie nel supporto di tutti e ho lottato. Alcuni volevano che questa cosa potesse accadere di nuovo. Altri no.

Penso che la F1 sia pronta per una pilota competitiva? Sì. Penso che sia ottenibile da una donna? Certamente. Penso che possa accadere presto? Purtroppo no. Abbiamo due problemi: non abbastanza ragazze che iniziano a correre sui kart da giovani, e non c'è un modello chiaro. A volte, per crederci, certe cose vanno viste con i propri occhi.

Io ho osato essere diversa, adesso voglio ispirare altre persone a fare altrettanto.

A parte questo, sono entusiasta per il futuro. Con queste porte che si chiudono, ora non vedo l'ora di aprirne un'altra.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.