F1 Storia del Gran Premio della Cina

di 13 aprile 2016, 10:35
F1 | Storia del Gran Premio della Cina

In Cina la tradizione dell’automobilismo sportivo si poggia essenzialmente sul Gran Premio di Macao, organizzato sin dagli anni ’50 in quella che però era un’enclave coloniale europea (fino al ’99 Macao apparteneva al Portogallo). L’esperienza organizzativa di quella gara di F3 è comunque servita al grande Paese asiatico, che nel 2004 è riuscito effettivamente a entrare nel novero dei Paesi ospitanti gare valide per il Campionato Mondiale di F1, realizzando l’avveniristico circuito di Shanghai, progettato da Hermann Tilke.

In quella prima edizione il brasiliano Rubens Barrichello ottenne la sua ultima affermazione al volante di una Ferrari. Un anno dopo, Alonso suggella con la Renault la grande stagione sua e della squadra francese, che con la vittoria in Cina si afferma anche nella graduatoria dei costruttori. Il pilota spagnolo si ripeterà poi nel 2013, stavolta al volante della Ferrari.

La scuderia di Maranello torna alla vittoria a Shanghai nel 2006 con Michael Schumacher, che ottiene quella che resterà la sua ultima vittoria in F1, e nel 2007 con Kimi Raikkonen che pone il primo decisivo passo per la volata finale al titolo mondiale in una gara condizionata dalla pioggia. Questa serie di affermazioni rende la Ferrari la squadra di maggior successo a tutt’oggi nell’albo d’oro del GP di Cina, mentre tra i piloti, oltre ad Alonso, l’unico altro conduttore che è riuscito a replicare la vittoria in questa gara è Lewis Hamilton, primo nell’anno del suo titolo mondiale (2008) e poi ancora nel 2011, sempre al volante di una McLaren-Mercedes.

Nel 2009 la gara, che si era sempre svolta a fine stagione, subisce uno spostamento nel calendario del Mondiale e viene collocata stabilmente nel mese di aprile. In quella prima edizione “primaverile” il giovane Sebastian Vettel ottiene la prima storica affermazione per la scuderia Red Bull. L’anno successivo, in condizioni meteo variabili, emerge la McLaren-Mercedes di Jenson Button.

Il GP di Cina, nell’edizione 2012, è stato anche teatro del primo trionfo in F1 di Nico Rosberg, affermazione che segnò anche il ritorno alla vittoria della Mercedes nella massima serie come costruttore totale dopo una pausa di 57 anni. La Mercedes ha trionfato anche nel 2014 e nel 2015 con Lewis Hamilton.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.