F1 Storia del Gran Premio di Abu Dhabi

Gli Emirati debuttano nel Mondiale nel 2009, tra riflettori e lusso sfrenato di 21 novembre 2016, 14:00
F1 | Storia del Gran Premio di Abu Dhabi

Il Gran Premio di Abu Dhabi si disputa sul circuito di Yas Marina.

I primi piani per un secondo Gran Premio nel medio oriente iniziarono subito dopo l'ingresso nel Circus del Gran Premio del Bahrain nel 2004: i contratti economici furono formalizzati nel 2007 e l'anno seguente iniziarono i lavori di costruzione.

Il debutto di Abu Dhabi nel circus è datato 2009, quando ad imporsi su tutti nella prima edizione del GP è Vettel su Red Bull. Il pilota tedesco, un anno dopo, concede il bis ma questa volta non si tratta esclusivamente di una vittoria di gara. Il successo gli vale quello che sarà il primo dei suoi quattro titoli iridati, in una gara completamente pazza che, fino all'avvio, vede favorito Fernando Alonso con la Ferrari per la vittoria del Mondiale. La Rossa marca Mark Webber lasciando via libera al tedesco. Alonso resta bloccato per decine di giri dalla Renault di Vitaly Petrov e vede così sfumare il suo terzo titolo personale.

L'edizione del 2011 viene vinta da Hamilton su McLaren-Mercedes. La gara del 2012 vede il ritorno alla vittoria di Kimi Raikkonen, tornato in F1 con la Lotus dopo due anni di riposo, si fa per dire, con i rally. Il finlandese torna alla vittoria che gli mancava dal GP del Belgio 2009, ultima affermazione con la Ferrari.

Il 2013 vede il terzo successo ad Abu Dhabi per Sebastian Vettel, ancora al volante della Red Bull. La lotta per il titolo 2014 si conclude con la vittoria di Lewis Hamilton, che conquista il suo secondo titolo mondiale, il primo con la Mercedes. Un anno dopo, con il terzo mondiale già conquistato dal pilota inglese, è ancora la Mercedes a trionfare, questa volta con Nico Rosberg.

Il 2016 vede Abu Dhabi evento decisivo per l'assegnazione del titolo: a contenderselo ancora i due piloti Mercedes, Lewis Hamilton e Nico Rosberg. A spuntarla, questa volta, è il tedesco, che giunge alle spalle del compagno vincitore di gara e per soli cinque punti conquista il suo primo titolo. Dopo pochi giorni, Rosberg annuncia il ritiro dalla F1.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.