F1 Rosberg domina anche in Russia su Hamilton e Raikkonen

di 01 maggio 2016, 15:58
F1 | Rosberg domina anche in Russia su Hamilton e Raikkonen

Nico Rosberg mette la settima. Il tedesco della Mercedes vince con il Gran Premio di Russia la quarta gara di fila dall'inizio dell'anno, la settima consecutiva considerate le ultime tre dell'anno scorso, e si porta a 100 punti tondi in classifica. Sul podio vanno con lui il compagno di squadra Lewis Hamilton e Kimi Raikkonen con la Ferrari.

La gara regala le prime (e uniche) emozioni nelle prime tre curve. Nico Rosberg mantiene la prima posizione mentre alle sue spalle Kimi Raikkonen guadagna la seconda su Bottas. E' dietro di loro che avviene però il patatrac: Daniil Kvyat colpisce in frenata la Ferrari di Sebastian Vettel, che si era infilata bene in quinta posizione, mandandola a sbattere sull'altra Red Bull di Ricciardo. La Ferrari fora la ruota posteriore sinistra ma Vettel non se ne accorge se non all'ingresso della curva tre. Qui, non appena deve rallentare, viene colpito ancora e sempre da Kvyat che lo manda a sbattere costringendolo al ritiro. Vettel inveisce via radio ma non può fare altro che scendere dalla SF16-H.

In fondo al gruppo altri contatti con Hulkenberg e Haryanto che si devono subito ritirare e altri piloti come Perez costretti a tornare ai box.

Alla ripartenza della Safety Car, obbligata a fare il suo ingresso, Raikkonen viene sorpreso da Bottas, mentre Hamilton approfittando dei contatti davanti è già quarto. Lewis riesce anche a guadagnare la terza posizione su Kimi, che perde tempo nel tentativo di passare Bottas, e la seconda con la sosta ai box. Da qui in poi la gara delinea le posizioni con Rosberg che comanda solitario e fa sostanzialmente quello che vuole.

Alle sue spalle Hamilton tenta il recupero ma viene rallentato da un problema di pressione dell'acqua sulla sua Mercedes, che nell'ultima parte di gara mina qualsiasi possibilità di avvicinarsi al compagno, comunque inavvicinabile. Raikkonen prosegue in terza posizione davanti alle due Williams di Bottas e Massa. Le posizioni dalla sesta alla decima regalano sorprese: Fernando Alonso porta a casa un sesto posto inimmaginabile con la Mclaren, seguito dall'altrettanto fantastico settimo Kevin Magnussen con la Renault. Ottavo posto prezioso per la Haas che si conferma macchina da top ten, davanti a Sergio Perez e all'altra Mclaren di Jenson Button, che nel finale ruba l'ultimo punto disponibile a Carlos Sainz.

Oltre a Vettel, Hulkenberg e Haryanto, ritirato Verstappen per un problema tecnico.

Segue il risultato di gara e la cronaca, a cui seguiranno aggiornamenti sul nostro sito.

Sul nostro Forum è attiva la discussione per commentare il Gran Premio di Russia


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

4 commenti

Prendi parte alla discussione
  1. Albat Ross
    #1 Albat Ross 2 maggio, 2016, 12:13

    In Cina va bene...ci poteva stare....ha visto un varco e s e' infilato...poi succedeva quel che succedeva.....ma qui mi pare molto grave.

  2. Mattia Orlandi
    #2 Mattia Orlandi 2 maggio, 2016, 11:56

    In Cina al massimo ha sbagliato Seb, qui Kvyat ha toppato. Poi nessuno parla di Gutiérrez che ha messo fuori gioco Hulkemberg ed Haryanto. In Italia conta la tuta che porti nei giudizi (e tifo Vettel da anni)

  3. Luca Laudisi
    #3 Luca Laudisi 2 maggio, 2016, 11:09

    Ma quando? In Cina non c'è niente di scorretto. Qui ha sbagliato, ma è il primo errore grave della sua carriera.

  4. Albat Ross
    #4 Albat Ross 2 maggio, 2016, 00:39

    si ma sono 2 volte di seguito che Vettel viene netraulizzato dallo stesso ragazzino arrogante e spericolato....VOGLIAMO FARE QUALCOSA o va bene così?non vorrei pensare male ma mi pare troppo...

Solo gli utenti registrati possono commentare.