F1 Il nuovo regolamento sulla Safety Car

Diverse le modifiche per la stagione 2017 di 18 febbraio 2017, 14:00
F1 | Il nuovo regolamento sulla Safety Car

A partire dal 2017 alcune procedure riguardanti la Safety Car in Formula 1 cambieranno rispetto al passato.

Abbiamo quindi tradotto tutti gli articoli del Regolamento Sportivo relativi alla vettura di sicurezza, indicando le parti modificate rispetto alla scorsa stagione, evidenziate in rosso.

39.1 (inalterato)
La Safety Car sarà guidata da un pilota scelto dalla FIA (attualmente è ancora Bernd Maylander, ndr), al quale sarà affiancato un assistente, in grado di riconoscere tutte le monoposto in pista, che sarà sempre in contatto con la direzione gara.

39.2 (modificato)
Cinquanta minuti prima del giro di formazione la Safety Car lascerà la Pit Lane e si porterà di fronte alla griglia di partenza, rimanendo in tale posizione fino al segnale dei cinque minuti al via. A questo punto, (tranne che nei casi previsti all'articolo 39.6), completerà un giro intero del circuito.

39.3 (inalterato)
La Safety Car potrà essere chiamata in causa per neutralizzare una gara su ordine del direttore di corsa. Sarà utilizzata solo se piloti o ufficiali di gara (commissari, etc) saranno in immediato pericolo sul tracciato o nelle vicinanze ma le circostanze non saranno ritenute tali da richiedere la sospensione della gara.

39.4 (inalterato)
Una volta impartito l'ordine di utilizzare la Safety Car, il messaggio "SAFETY CAR DEPLOYED" sarà inviato a tutti i team tramite il servizio di messaggistica ufficiale, tutti i pannelli luminosi FIA mostreranno l'acronimo "SC" e tutti i commissari esporranno le bandiere gialle e i pannelli "SC" durante tutto l'intervento della vettura di sicurezza.

39.5 (inalterato)
Nessuna vettura potrà essere guidata in modo troppo lento, errato o tale da diventare potenzialmente pericolosa per gli altri piloti o altre persone durante l'azione della Safety Car. Questa regola si applica sia al tracciato che a pit entry e Pit Lane.

39.6 (inalterato)
La Safety car entrerà in pista con le luci arancioni illuminate e indipendentemente dalla posizione del leader di gara.

39.7 (modificato)
Tutte le vetture in gara dovranno ridurre la velocità e procedere in fila dietro la Safety Car ad una distanza non superiore alle dieci vetture. Per assicurarsi che le vetture rallentino adeguatamente, dal momento in cui i team avranno ricevuto il messaggio "SAFETY CAR DEPLOYED" dal sistema di comunicazione ufficiale e fino a quando le vetture avranno superato la prima Safety Car Line per la seconda volta, i piloti dovranno girare oltre un tempo minimo stabilito dalla centralina FIA ECU almeno una volta per ogni microsettore (il microsettore è definito come la porzione di tracciato tra due pannelli luminosi FIA). In aggiunta, ogni pilota che entrerà in Pit Lane con la Safety Car in pista dovrà segnare un tempo superiore a quello stabilito dalla centralina FIA ECU alla prima Safety Car Line nel momento in cui entrerà in Pit Lane.
I commissari potranno comminare una sanzione sulla base degli articoli 38.3a), b), c) o d) nel caso in cui un pilota dovesse far segnare tempi più veloci rispetto a quelli minimi stabiliti.

39.8 (inalterato)
Con l'eccezione dei casi indicati dalle lettere a) ad h) che seguono, nessun pilota potrà superare un'altra vettura sul tracciato, Safety Car inclusa, fino a quando non avrà superato la prima Safety Car Line per la prima volta dopo che la Safety Car sarà rientrata in Pit Lane. Nel caso in cui, invece, la Safety Car dovesse rimanere o fare il suo ingresso in pista durante l'ultimo giro, sarà applicato l'articolo 39.15.

Le eccezioni sono:

a) Se un pilota sarà autorizzato dalla Safety Car.
b) Nei casi previsti dagli articoli 39.12 o 39.16.
c) Durante l'ingresso in Pit Lane un pilota potrà sopravanzare un'altra vettura rimasta in pista, o la Safety Car, dopo aver superato la prima Safety Car Line.
d) Uscendo dalla Pit Lane un pilota potrà superare (o essere superato da) un'altra vettura prima di aver raggiunto la seconda Safety Car Line.
e) Quando la Safety Car sarà in ingresso di Pit Lane e avrà superato la prima Safety Car Line, potrà essere superata dalle vetture in pista.
f) All'ingresso, in percorrenza o in uscita dalla Pit Lane, un pilota potrà superare un'altra vettura che si trova nella stessa area.
g) Ogni auto ferma nella propria piazzola quando la Safety Car starà utilizzando la Pit Lane (vedere Articolo 39.11) potrà essere superata.
h) Potranno essere superate le auto che rallenteranno manifestando evidenti problemi.

39.9 (inalterato)
Quando riceverà l'ordine dal direttore di gara, l'assistente all'interno della Safety Car accenderà le luci verdi per indicare ai piloti tra la Safety Car e il leader della corsa di superare la vettura di sicurezza. Queste vetture procederanno a velocità ridotta e senza superarsi fino a quando non si riporteranno in coda alla Safety Car e alle altre vetture.

39.10 (inalterato)
Con l'eccezione dell'Articolo 39.12, la Safety Car dovrà essere utilizzata almeno fino a quando il leader di gara non si troverà subito dietro di essa, con le altre vetture a seguire. Il leader di gara dovrà tenere una distanza massima di dieci vetture dalla Safety Car, tranne che nel caso indicato dall'Articolo 39.13.

39.11 (modificato)
In alcune circostanze il direttore di corsa potrà chiedere alle vetture in gara e alla Safety Car di utilizzare la Pit Lane. In questi casi, verrà fornita un'indicazione prima dell'ingresso della Pit Lane, tutti i team saranno informati tramite il sistema di messaggistica ufficiale e tutti i piloti dovranno attraversare la Pit Lane per poi rientrare in pista. Qualsiasi vettura rientrante in Pit Lane potrà comunque fermarsi nella propria piazzola. Una penalità (in base all'Articolo 38.3(c) ) sarà comminata ai piloti che non rientreranno in pit lane quando indicato.
Ad eccezione dei casi in cui alle vetture e alla Safety Car è richiesto di usare la Pit Lane, nessuna macchina potrà entrare in Pit Lane quando la Safety Car è in pista se non con lo scopo di cambiare le gomme.

39.12 (inalterato)
Se il direttore di gara lo riterrà sicuro e se il messaggio "LAPPED CARS MAY NOW OVERTAKE" sarà stato inviato a tutti i team tramite il servizio di messaggistica ufficiale, a tutte le macchine che sono state doppiate dal leader verrà richiesto di superare le macchine a pieni giri e la Safety Car.

Questa disposizione si applicherà solamente alle macchine che erano doppiate nel momento in cui hanno attraversato la linea del traguardo al termine del giro durante il quale hanno attraversato la prima Safety Car Line per la seconda volta dopo l'ingresso in pista della Safety Car.

Dopo aver superato quelle a pieni giri e la Safety Car, queste vetture dovranno procedere lungo il tracciato ad una velocità adeguata, senza superarsi e fare il possibile per riallinearsi al termine della fila di vetture alle spalle della Safety Car. Al fine di garantire che questa procedura venga svolta in sicurezza, durante la procedura di sdoppiaggio le macchine a pieni giri dovranno mantenersi sulla traiettoria ideale, abbandonandola solo se ciò fosse inevitabile. A meno che il direttore di gara non consideri ancora necessaria la presenza della Safety Car in pista, una volta che le vetture doppiate avranno superato il leader della gara la Safety Car tornerà nella pit lane al termine del giro successivo.

Se il direttore di corsa riterrà non sicure le condizioni della pista per lo sdoppiaggio, il messaggio "OVERTAKING WILL NOT BE PERMITTED" sarà inviato a tutti i team tramite il sistema di messaggistica ufficiale.

39.13 (inalterato)
Quando il direttore di gara riterrà opportuno richiamare la Safety Car, il messaggio "SAFETY CAR IN THIS LAP" sarà inviato a tutti i team tramite il servizio di messaggistica ufficiale e i pannelli luminosi arancioni sulla Safety Car saranno spenti. Questo sarà il segnale che indicherà ai piloti che la vettura di sicurezza rientrerà al termine dello stesso giro. A questo punto, la vettura del leader potrà decidere il passo e non sarà più obbligata a mantenere la distanza massima di dieci vetture dalla Safety Car.
Per motivi di sicurezza, dal momento in cui le luci sulla Safety Car saranno spente i piloti dovranno procedere con un passo regolare, senza accelerare o frenare bruscamente e senza impedire agli altri piloti un restart normale.
All'ingresso della Safety Car in Pit Lane le bandiere gialle e i pannelli "SC" saranno ritirati dai commissari (a meno che non si tratti dell'ultimo giro) e sostituiti da bandiere verdi e luci verdi del semaforo, che resteranno fissate fino al passaggio dell'ultima vettura.

39.14 (modificato)
Ogni giro completato in regime di Safety Car sarà conteggiato come giro valevole per la corsa, eccetto per il primo giro quando la procedura specificata dall'articolo 39.16 è stata seguita (vedi anche Articolo 5.3).

39.15 (inalterato)
Se la Safety Car sarà ancora in pista o farà il suo ingresso durante l'ultimo giro, rientrerà in Pit Lane al termine del giro stesso e le vetture passeranno sotto la bandiera a scacchi senza superarsi.

39.16 (modificato)
Se le condizioni del tracciato saranno ritenute non adeguate per l'inizio della corsa all'orario stabilito, l'inizio del giro di formazione avverrà dietro la Safety Car. In questo caso, al segnale dei dieci minuti dall'avvio della gara verranno accese le luci arancioni della Safety Car, segnale questo che indicherà ai piloti l'inizio del giro di formazione dietro di essa. Allo stesso tempo, i team riceveranno comunicazione ufficiale in merito.

Con le luci verdi accese, la Safety Car partirà e le vetture dovranno mettersi in coda nell'ordine stabilito dalla griglia, a distanza non superiore alle dieci vetture e rispettando la velocità da Pit Lane fino a quando sarà stata superata la posizione della pole. La Safety Car proseguirà fino a quando le condizioni non saranno ritenute adeguate alla partenza.

Le vetture che dovranno iniziare la corsa dalla Pit Lane potranno accodarsi al resto del gruppo, una volta che questo avrà superato la fine della Pit Lane stessa. Al termine dei giri di formazione le vetture dovranno tornare in pit lane per effettuare la partenza, come specificato dall'Articolo 36.2. In base invece all'Articolo 38.3(d), una penalità verrà comminata a qualsiasi pilota che entrerà in pit lane e cambierà le gomme prima di lasciarla.

I sorpassi durante i giri percorsi in regime di Safety Car saranno permessi nelle seguenti circostanze:

a) Quando una vettura ritarda a partire dalla griglia e le altre non posso fare altro che sorpassare per non bloccare il resto del gruppo.
b) Quando ci sono più vetture in partenza dalla Pit Lane e una di queste ritarda lo start.

Inoltre, i piloti potranno sorpassare solo per ristabilire l'ordine corretto delle vetture o l'ordine delle vetture che devono partire dalla Pit Lane una volta che il giro di formazione sarà iniziato.

Qualsiasi pilota in ritardo e impossibilitato a riportarsi nella sua posizione di partenza prima di aver superato la prima Safety Car Line, nel giro in cui la Safety Car sarà di rientro in Pit Lane, dovrà obbligatoriamente rientrare anch'essa in Pit Lane e partire una volta che tutte le vetture saranno passate dopo il via.

Nel caso in cui un pilota attardato dovesse comunque posizionarsi in griglia, sarà penalizzato sulla base dell'Articolo 38.3(d).

Una volta che le Safety Car sarà rientrata in Pit Lane, tutte le vetture ad eccezione di quelle che dovranno comunque partire dalla Pit Lane, dovranno posizionarsi nelle loro caselle di partenza seguendo le procedure indicate negli Articoli dal 36.9 al 36.13. Sarà comminata una penalità sulla base dell'Articolo 38.3(d) ai piloti che in qualsiasi momento durante i giri di formazione rientreranno in Pit Lane.

Se, dopo diversi giri di formazione dietro la Safety Car, le condizioni saranno considerate inadatte alla partenza della corsa, il messaggio "START PROCEDURE SUSPENDED" verrà inviato a tutti i team tramite il sistema di messaggistica ufficiale e tutte le vetture dovranno entrare in Pit Lane dietro la Safety Car. A questo punto saranno seguite le procedure indicate negli Articoli 41 e 42, per i quali non è prevista la partenza da fermo.

Grazie ad Andrea Gardenal per il contributo nella stesura della traduzione!


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE