F1 Nessuna sanzione ulteriore nei confronti di Sebastian Vettel

Gli eventi del GP di Azerbaigian vanno definitivamente in archivio di 03 luglio 2017, 20:04
F1 | Nessuna sanzione ulteriore nei confronti di Sebastian Vettel

Le polemiche sulla "ruotata" di Sebastian Vettel ai danni di Lewis Hamilton durante una fase di ripartenza del Gran Premio dell'Azerbaigian si sono definitivamente spente questa sera, dopo che la FIA ha deciso di non prendere ulteriori provvedimenti nei confronti del pilota tedesco.

Vettel era stato convocato oggi a Parigi al quartier generale della FIA assieme a Maurizio Arrivabene, team principal della Scuderia Ferrari, per una revisione degli eventi di otto giorni fa. In rappresentanza della Federazione erano presenti Graham Stoker (Vicepresidente con delega allo sport), Peter Bayer (Segretario Generale con delega allo sport), Charlie Whiting (Direttore di Gara) e Laurent Mekies (Vicedirettore di gara e Responsabile della Sicurezza).

Dopo aver esaminato i filmati e i dati relativi all'incidente, Vettel ha ammesso la propria totale responsabilità per quanto avvenuto e ha espresso le sue più sentite scuse alla FIA e al mondo del motorsport.

Dal canto suo Jean Todt, in rappresentanza della FIA, ha detto che per questa volta la questione può dirsi chiusa, ma non ha mancato di aggiungere che d'ora in avanti il comportamento di Vettel verrà tenuto costantemente sotto controllo: se in futuro dovessero ripetersi episodi simili, il Tribunale Internazionale della FIA sarà immediatamente chiamato in causa per le indagini necessarie.

Sebastian Vettel si è inoltre preso l'impegno di presenziare ad attività educative organizzate dalla FIA presso i campionati di Formula 2, Formula 3 e un campionato nazionale di Formula 4 ancora da definire. D'altra parte il Presidente Todt ha deciso che Vettel non potrà presenziare ad alcuna campagna della FIA in favore della sicurezza stradale fino al termine dell'anno.

 

Immagine di copertina da https://twitter.com/ScuderiaFerrari


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.