F1 Hamilton vince in Austria dopo un contatto con Rosberg

di 03 luglio 2016, 16:10 484 visualizzazioni
F1 | Hamilton vince in Austria dopo un contatto con Rosberg

Il clou del Gran Premio d'Austria arriva alla curva due dell'ultimo giro. Lewis Hamilton tenta l'attacco all'esterno su Nico Rosberg, Nico va lungo in frenata e colpisce la monoposto del compagno rimettendoci però lui, con l'ala anteriore che si incastra sotto la Mercedes #6. Hamilton va a vincere davanti a Verstappen e Raikkonen, con Rosberg che termina quarto arrivando al traguardo con mezza ala anteriore incastrata sotto la Mercedes.

Il quarto posto di Rosberg, però, è sotto investigazione, quindi potrebbero esserci ulteriori sviluppi.

La Ferrari si salva con il podio di Raikkonen e può recriminare sul ritiro di Sebastian Vettel, dopo lo scoppio della gomma posteriore destra al 27° giro.

Cronaca

La gara parte con la pioggia che minaccia il Red Bull Ring e la notizia che anche sia Felipe Massa che Daniil Kvyat partiranno dalla pitlane. Sostituzione di scocca e cambio per la Toro Rosso, dell'ala anteriore nei giri di pre allineamento per la Williams.

Partenza con Hamilton che mantiene la prima posizione e Button che guadagna la seconda. Raikkonen si porta in terza con Hulkenberg che perde due posti.

Kvyat si ritira subito, mentre danno spettacolo Rosberg e Verstappen che passano Hulkenberg e Vettel che passa Ricciardo.

Iniziano a crollare le ultra soft e le Ferrari iniziano a guadagnare terreno, Raikkonen passa Button al 7° giro così come Vettel ha passato Hulkenberg.

Rosberg recupera in fretta sulla Mclaren e si porta in terza posizione all'inseguimento di Raikkonen. Stessa manovra per Verstappen su Button mentre Alonso rientra per montare la soft e Hulkenberg la supersoft. All'inizio del decimo giro rientra anche Button insieme ad altri tre piloti.

Undicesimo giro: Rosberg tenta l'azzardo montando anche lui la gomma soft per andare fino alla fine.

Quindicesimo giro: Hamilton comanda su Raikkonen, Verstappen, Vettel, Grosjean e Rosberg. Il tedesco con le soft è il più veloce in pista e recupera tantissimo sui primi.

Attenzione alla pioggia: si vedono le prime gocce sulle telecamere: siamo al 19° giro.

Solo i primi tre non si sono fermati tra i primi: Hamilton resiste con le ultrasoft mentre dietro le due Ferrari di Raikkonen e Vettel viaggiano sulle rosse. Rosberg, quarto, continua a recuperare terreno, in pochi giri ha recuperato più di 5 secondi su Hamilton a furia di giri più veloci.

22° giro. Pit stop non velocissimo per Hamilton, che rientra a montare le soft. Rosberg passa davanti al compagno. Il pit della Ferrari arriva un giro dopo con Raikkonen.

25° giro: Vettel comanda (ma si deve ancora fermare) su Rosberg, Hamilton e Verstappen. Rosberg ha 5 secondi di vantaggio sul compagno.

27° giro: la tattica Ferrari non paga: esplode la gomma posteriore destra sulla monoposto di Vettel, che si gira sul rettilineo del traguardo e si deve fermare ritirandosi. Entra la Safety Car mentre diversi piloti approfittano per rientrare ai box.

La Safety Car annulla il vantaggio di Rosberg su Hamilton, che così può riaccodarsi al compagno di squadra. Dietro Maylander ci sono, oltre alle Mercedes, Verstappen, Ricciardo e Raikkonen.

31° giro: Si riparte con Rosberg che riesce a mantenere Hamilton dietro di lui, con le Red Bull a seguire. Le due Mercedes viaggiano a colpi di giri veloci, con Rosberg che riesce a guadagnare qualche decimo a giro sul compagno.

A metà gara Rosberg ha 2 secondi di vantaggio su Hamilton, 6 su Verstappen, 8 su Ricciardo e 10 su Raikkonen. A seguire Bottas, Nasr, Button, Grosejean e Massa.

Interessante la lotta Mercedes con Rosberg e Hamilton che girano giro per giro con pochissima differenza. Al 45° giro Nico va lungo in curva due e Lewis riesce a rientrare in zona DRS. Nel giro successivo il tedesco guadagna tre decimi sul compagno, al quale il team intima di non esagerare sui cordoli del Red Bull Ring. Sulla Mercedes di Rosberg, intanto, si sta per staccare il deflettore della fiancata sinistra.

Dietro, Raikkonen si sta avvicinando a Daniel Ricciardo: il distacco tra i due è di 1.3. Da capire quali saranno le strategie in casa Mercedes: Rosberg monta le soft da 37 giri con ancora 23 da compiere. Hamilton ne ha percorsi 27 con il suo set.

Fantastica, intanto, la gara di Jenson Button che dopo 50 giri è in lotta con la Williams di Bottas.

55° giro: Hamilton si è riavvicinato a Rosberg ed è sotto il secondo, mentre Raikkonen è in caccia di Daniel Ricciardo. L'inglese rientra ai box per il suo ultimo pit e monta gomme soft. Rosberg entra il giro dopo montando le supersoft. Ne guadagna il tedesco che esce davanti di un paio di secondi e con una gomma più prestazionale.

Ora c'è Max Verstappen in testa ma si dovrebbe ancora fermare: Rosberg è appena dietro di lui così come Hamilton. La scelta della supersoft è stata obbligata dato che non aveva più soft a disposizione. Stavolta Rosberg non si fa intimidire da Verstappen e riesce a mettere l'olandese tra sé e Hamilton scappando via quando mancano nove giri alla fine.

Hamilton riesce a sbarazzarsi un giro dopo della Red Bull e a rimettersi a caccia del compagno. Raikkonen è quarto in recupero ma è lontano quasi 5 secondi. Jenson Button è meraviglioso quinto in difesa su Daniel Ricciardo.

Sfortuna per Massa che si deve ritirare a 6 giri dal termine, mentre Button deve cedere la posizione alla Red Bull. Ritiro mesto anche per Fernando Alonso e per Nico Hulkenberg, nello stesso giro.

Quattro giri dal termine: Rosberg resiste come può al campione in carica che ormai è negli scarichi. All'ultimo giro il patatrac. Lewis tenta l'affondo, Nico in curva due resiste andando lungo e colpendo la Mercedes del compagno, perdendo l'ala anteriore che si incastra sotto la Mercedes. Lewis si porta in testa e anche Verstappen e Raikkonen riesco a passare la Mercedes costretta a rallentare di Rosberg.

Finisce così con Hamilton che vince su Verstappen e Raikkonen. Rosberg quarto, Ricciardo quinto, Button meraviglioso sesto. Chiudono la top ten Grosjean, Sainz, Bottas e Pascal Wehrlein che regala un punto preziosissimo alla Manor.

Il risultato di gara, in attesa di ulteriori sviluppi.

photo_2016-07-03_15-53-58


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.