F1 Haas supera i crash test FIA

di 11 gennaio 2016, 16:00 93 visualizzazioni
F1 | Haas supera i crash test FIA

La prima vettura costruita dal neonato team Haas ha superato ad inizio gennaio i crash test obbligatori previsti dalla FIA.

La squadra americana aveva acquistato la licenza per partecipare al campionato del  mondo già a fine 2014, ma aveva deciso di rimandare di un anno l'ingresso in Formula 1 per prepararsi al meglio, presentandosi ai nastri di partenza con un progetto competitivo. Il maggior punto di forza, perlomeno sulla carta, del team Haas rispetto alle scuderie che avevano esordito in Formula 1 nel 2010 senza mai ottenere risultato di rilievo è rappresentato dalla partnership con Ferrari: oltre alla power unit, infatti, molte altre parti della vettura saranno fornite direttamente dalla Casa di Maranello e non a caso uno dei due piloti titolari per il prossimo campionato, Esteban Gutierrez, era stato pilota di riserva per la Ferrari nella scorsa stagione.

La squadra di Gene Haas ha comunicato il superamento dei crash test obbligatori con un tweet: "Crash test FIA superati. Prossimo appuntamento: i test". Proprio i test invernali, che inizieranno a Barcellona alla fine di febbraio, saranno il primo, vero banco di prova per capire quali potranno essere le ambizioni del nuovo team.

Alla fine dello scorso anno Gunther Steiner, team principal della Haas, aveva minimizzato i problemi derivanti dall'anticipazione di due settimane del GP d'Australia, dal 3 aprile al 20 marzo: "Non ci ha reso le cose facili, però non siamo preoccupati", ha detto Steiner, "la situazione è uguale per tutti. Siamo sulla buona strada e siamo fiduciosi che la macchina sarà pronta in tempo per i test".

Immagine di copertina da https://twitter.com/HaasF1Team


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.