F1 GP Ungheria, prove libere: la parola di Red Bull, McLaren, Force India

di 23 luglio 2016, 10:00 156 visualizzazioni
F1 | GP Ungheria, prove libere: la parola di Red Bull, McLaren, Force India

Vi riportiamo quanto dichiarato dai piloti di Red Bull, McLaren e Force India, al termine delle prove libere del Gran Premio d'Ungheria.

Red Bull

Daniel Ricciardo: "Sembriamo essere messi bene, vorremmo essere più vicini alla Mercedes, ma per ora sembriamo secondi, un po' più veloci della Ferrari. Insomma, siamo dove ci aspettavamo. Sapevamo di essere vicini alla Ferrari, se possiamo stare davanti a loro, sarebbe bello. Il nuovo asfalto è liscio, ma la natura del tracciato è sempre quella. Più la pista si gomma, più andremo veloci. Il nostro obiettivo è la Top 3".

Max Verstappen: "Abbiamo iniziato bene, e abbiamo lavorato al nostro programma nella prima sessione. La seconda sessione è andata molto bene; siamo più vicini alla Mercedes e i long run sono molto buoni. Voglio migliorare ulteriormente, perché le Ferrari non sono così lontane e dobbiamo vedere cosa succederà in qualifica. Domenica il tempo sembra essere più caldo, e potrebbe dare problemi con le gomme".

McLaren Honda

Fernando Alonso: "È stata una giornata concitata per noi, con un cambio di Power Unit tra le due sessioni. Non sembrava esserci niente di strano nella prima sessione di libere, ma i dati hanno mostrato delle anomalie, e quindi abbiamo preferito cambiare motore. Dobbiamo vedere cosa succederà in qualifica. C'è ancora molto da fare per migliorare. Abbiamo la possibilità di arrivare in Q3 e abbiamo già avuto la possibilità di farlo. È fondamentale partire il più avanti possibile".

Jenson Button: "Sono piuttosto felice di come vada la monoposto. Detto questo, il degrado delle gomme sarà un fattore importante domenica. Dobbiamo stare attenti al degrado delle gomme Supersoft. Questo circuito è molto divertente, specialmente adesso che si sta gommando. Mi piace la nuova superficie, sembra essere adatto a noi. Dobbiamo qualificarci al meglio possibile, e dobbiamo andare a punti. Dovremmo riuscire a fare tutto questo, è il nostro obiettivo".

Force India

Nico Hulkenberg: "È stato un venerdì nella norma, senza grosse sorprese. La nuova superficie del tracciato fa una grossa differenza. Penso che i tempi sul giro siano già di un paio di secondi più veloci. Il feeling con la monoposto è buono - c'è sempre da migliorare, sembriamo essere comunque in buona forma".

Sergio Perez: "Nella seconda sessione di prove la bandiera rossa è arrivata nel peggior momento possibile, ci ha ridotto il programma di lavoro. Il long run sembra essere buono, comunque, e grazie alla superficie nuova, c'è molto più grip e la pista è migliorata molto rispetto all'anno scorso".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.