F1 GP Ungheria, gara: la parola alla Mercedes

di 25 luglio 2016, 11:30
F1 | GP Ungheria, gara: la parola alla Mercedes

Vi riportiamo quanto dichiarato dai piloti della Mercedes al termine del Gran Premio d'Ungheria.

Lewis Hamilton: "Non so quale sia il segreto. Naturalmente, la chiave è avere una grande squadra e mettere il tutto insieme. Ma si tratta di una pista che, secondo me, funziona molto bene per un pilota aggressivo. Oggi è stata una delle gare più calde che io ricordi qui. Badare alle gomme in quelle condizioni era davvero difficile, quindi sono contento di esserci riuscito. Grazie a tutto il team per il loro duro lavoro - e per tutti i tifosi presenti. Non sapevo per quanto sarebbero durate le gomme, quindi è stato difficile gestire, in termini di durata, i pneumatici ed è stato difficile valutare quando spingere. La gara stava andando molto bene e stavo pensando "eh, è stata senza errori finora" quando sono arrivato al bloccaggio e sono andato fuori alla Curva 12! Non ho pensato molto alla classifica, ma è stato bello poter fare bene in uno dei weekend non proprio tra i più forti per me. Devo mantenere questo tipo di forma per il resto della stagione".

Nico Rosberg: "Ho perso la vittoria alla prima curva quando ho ceduto due posizioni, quindi sono deluso, perché volevo vincere la gara ed ero sicuro di avere una buona possibilità di farlo. Non è stata la miglior partenza per me, quindi è stato buono riprendere Daniel direttamente alla prima curva e tornare in seconda posizione. Ma dietro Lewis, era impossibile sorpassare. Ho avuto un gran ritmo in gara, il che è molto positivo - ma purtroppo non sono stato in grado di approfittarne. Non vedo l'ora di correre a Hockenheim e spingerò per ripetere la vittoria del 2014".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.