F1 GP Stati Uniti, FP1: Hamilton davanti a tutti

Sessione iniziata con la pioggia, poi piloti con le slick di 20 ottobre 2017, 18:40
F1 | GP Stati Uniti, FP1: Hamilton davanti a tutti

Terminata da poco la prima sessione di prove libere del GP degli Stati Uniti ad Austin. Il brutto tempo ha condizionato l'inizio della prima ora e mezza ed alcune gocce sono scese per tutta la sessione, nonostante dopo una quarantina di minuti i piloti siano stati in grado di passare dalle gomme intermedie alle slick.

Lewis Hamilton ha ottenuto la miglior prestazione con la Mercedes in 1:36.335, girando con gomme supersoft. Sei decimi di ritardo per Sebastian Vettel con la Ferrari, davanti a Valtteri Bottas (+0.644) e Max Verstappen, a un secondo con la Red Bull.

Quinto tempo per Stoffel Vandoorne con gomme ultrasoft. Per questa gara la gomma più morbida sarà colorata di rosa invece che di fucsia per ricordare la lotta al cancro al seno. Anche team e piloti ricordano l'iniziativa con dettagli rosa su tute e monoposto.

Seguono Felipe Massa (anche per lui gomma ultrasoft), Kimi Raikkonen, le due Force India di Ocon e Perez e la Renault di Carlos Sainz, prima novità del weekend alla sua prima gara con il team francese.

Sulle Toro Rosso è salito Brendon Hartley, che correrà questo weekend al posto di Pierre Gasly. Il neozelandese ha percorso più giri di tutti con il 14° tempo. Sull'altra Toro Rosso in queste FP1 è salito Sean Gelael al posto di Kvyat: 17° tempo per lui. Charles Leclerc ha girato invece con la Sauber al posto di Wehrlein.

Nessun tempo cronometrato per Fernando Alonso, che indossa un casco in ricordo della sua partecipazione alla 500 miglia di Indianapolis.

Seguono i tempi di sessione.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.