F1 Gp Singapore: Ricciardo si ripete nelle FP2, indietro le Ferrari

Red Bull superiore alla Mercedes, molti dubbi per le Rosse di Maranello di 15 settembre 2017, 17:10
F1 | Gp Singapore: Ricciardo si ripete nelle FP2, indietro le Ferrari

Daniel Ricciardo ha fatto registrare il miglior tempo anche nelle FP2 del Gran Premio di Singapore. L'australiano della Red Bull ha ottenuto il nuovo record della pista con un tempo di 1:40.852, un secondo e mezzo in meno rispetto alle FP1. Nella simulazione di qualifica Ricciardo ha preceduto il compagno di squadra Max Verstappen di ben 556 millesimi, a conferma della superiorità della Red Bull sul circuito cittadino del sud-est asiatico.

Dietro le vetture anglo-austriache si sono piazzate le due Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, seppur ben staccate da Ricciardo di ben 7 decimi e 1.2". A sorpresa in quinta posizione c'è la Renault di Nico Hulkenberg a un secondo e mezzo di distacco dalla prima posizione.

Favorite da un circuito che richiede poco alle power unit, in sesta e settima posizione ci sono le McLaren con Stoffel Vandoorne, finito davanti a Fernando Alonso di tre decimi, con entrambi i piloti della scuderia di Woking non distanti dal tedesco della Renault.

Più in difficoltà invece la Ferrari, con Kimi Raikkonen nono a due secondi, e dietro anche alla Force India di Sergio Perez, e Sebastian Vettel addirittura 11esimo, ma senza aver completato la simulazione di qualifica. Il tedesco della Ferrari nel primo tentativo è stato ostacolato da una Sauber, mentre nel secondo ha toccato leggermente le barriere, già sfiorate qualche minuto da Verstappen, causando anche una Virtual Safety Car per la caduta di un cartellone pubblicitario. Tra le due Ferrari in decima posizione, staccato di 2.2", c'è l'altra Force India di Esteban Ocon.

A seguire in 12esima e 13esima le Toro Rosso di Carlos Sainz, protagonista di un paio di lunghi, di cui l'ultimo con un pericoloso rientro in pista in retromarcia, e Daniil Kvyat, lontane 2.3" e 2.7" da Ricciardo. Molto distante dal compagno di squadra in Renault è Jolyon Palmer, solo 14° a 2.9" dalla vetta e un secondo e mezzo da Hulkenberg.

Chiudono il gruppo le due Williams di Felipe Massa e Lance Stroll, le due Haas di Kevin Magnussen e Romain Grosjean, con il danese davanti al compagno di squadra nonostante non abbia disputato le FP1, e le due Sauber di Pascal Wehrlein e Marcus Ericsson, distanti quasi cinque secondi da Ricciardo, confermando così i valori delle prime libere.

Domani terza sessione di libere alle 12:00 e a seguire le qualifiche alle 15:00.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.