F1 GP Monaco, Vettel sotto l'1:13 nella FP2

Red Bull non distanti, lavoro differenziato per Mercedes, Toro Rosso in evidenza di 25 maggio 2017, 15:47
F1 | GP Monaco, Vettel sotto l'1:13 nella FP2

All'ottima prestazione di Lewis Hamilton nella FP1 di stamani, Sebastian Vettel ha prontamente risposto nella sessione pomeridiana abbassando ulteriormente il record sul giro stabilito dal britannico della Mercedes. Il leader del campionato è sceso per la prima volta sotto il muro dell'1:13, firmando un tempo di 1:12.720 che rappresenta dunque il nuovo primato ufficioso sul giro.

Una buona sessione anche in casa Red Bull, con Daniel Ricciardo in ritardo di poco meno di mezzo secondo dal quattro volte iridato, mentre Max Verstappen ha concluso sesto a 766 millesimi. Alle spalle di Ricciardo si è piazzato Kimi Räikkönen, a quasi sei decimi dal compagno di squadra ma capace di concludere ben 45 tornate.

In grandissimo spolvero le Toro Rosso, già protagoniste stamattina nonostante un lavoro differenziato sulle gomme. A parità di pneumatici Ultra Soft, Daniil Kvyat ha staccato il quarto tempo davanti a Carlos Sainz jr. Le vetture di Faenza potrebbero quindi permettersi di infastidire le "cugine", almeno in qualifica, rappresentando comunque la quarta forza sullo stretto cittadino del Principato.

Lavoro differenziato in casa Mercedes, poco volto alla prestazione pura a vantaggio di un utilizzo delle gomme Ultra Soft anche in configurazione gara. Ottavo crono, ad oltre un secondo di ritardo, per Lewis Hamilton, mentre Valtteri Bottas ha concluso in decima posizione poco distante dal compagno di box. Davanti a Hamilton si è posizionato il sempre concreto Sergio Pérez, tra le due Frecce d'Argento si è invece posizionato Kevin Magnussen sulla Haas.

Prove incoraggianti anche per McLaren, con Stoffel Vandoorne e Jenson Button subito alle spalle della top ten e, soprattutto, senza problemi di sorta. Tredicesimo Felipe Massa, con una Williams che sta confermando le difficoltà già accusate nelle stagioni scorse su questa pista.

In sedicesima posizione Lance Stroll, protagonista del primo incidente del weekend a Massenet a poco più di mezz'ora dalla conclusione. Per rimuovere la Williams #18 si è reso necessario uno stop con bandiera rossa.

In pista anche Hülkenberg ed Ericsson, dopo avere praticamente disertato la FP1: 17esimo tempo per il tedesco, davanti al compagno di squadra Palmer che si è fermato per la rottura del motore, 19esimo per lo svedese, che si è lasciato alle spalle l'altra Sauber di Wehrlein.

Dopo il consueto venerdì di pausa, il Gran Premio di Monaco riprenderà da sabato mattina con la FP3, prevista per le 11:00.

Classifica


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE