F1 GP Monaco, qualifiche: la parola ad Haas, Sauber e Manor

di 29 maggio 2016, 11:15
F1 | GP Monaco, qualifiche: la parola ad Haas, Sauber e Manor

Vi riportiamo le dichiarazioni dei team Haas, Sauber e Manor al termine delle qualifiche del Gran Premio di Monaco.

Haas

Romain Grosjean: “Avevamo la velocità per arrivare in Q3, ma in Q2 ho trovato traffico, ero dietro le Mercedes che andavano lente, ecco cosa mi ha frenato. Anche il traffico in generale non ha aiutato. La cosa positiva è che la monoposto va molto meglio, ma il lato negativo è che siamo quindicesimi”.

Esteban Gutierrez: “Sono molto felice, è stata una giornata positiva. All’inizio è stato difficile scaldare le gomme e giro dopo giro ho cercato di adattarmi alle circostanze. E alla fine, è andato tutto bene. Con una dodicesima posizione, tutto può succedere a Montecarlo. Sono molto orgoglioso del team e del lavoro che stiamo facendo. Le comunicazioni stanno migliorando - e abbiamo capito la monoposto passo dopo passo e ci darà molta sicurezza nelle prossime gare”.

Sauber

Marcus Ericsson: “È stata una qualifica passabile. Ero molto vicino alla Q2, ma è stato molto frustrante non arrivarci. Sono soddisfatto di come ho guidato e abbiamo anche aggiustato l’assetto della monoposto dalle terze prove libere alle qualifiche. Può succedere qualsiasi cosa in gara e dobbiamo approfittarne”.

Felipe Nasr: “È un peccato che le qualifiche siano finite presto per me. Quando ho lasciato la pit lane, ho sentito delle vibrazioni. Poi ho perso totalmente potenza nel tunnel. Rimango ancora positivo in vista della gara, perché tutto può succedere”.

Manor

Rio Haryanto: “Sono piuttosto felice delle prime qualifiche a Montecarlo - il mio giro comunque è stato entusiasmante. Non è stato facile per le temperature che calavano tutto il tempo. Ogni posizione conta qui. Con la strategia approfitteremo di ogni opportunità”.

Pascal Wehrlein: “La qualifica è stato un casino con tutte quelle bandiere rosse. Sono molto deluso, ma comunque ancora entusiasta in vista della gara. È il mio primo Gran Premio di Monaco e mi sto godendo l’occasione. Molte cose potranno succedere qui, e potrà arrivare qualche opportunità. Darò il massimo e vedremo cosa succederà”.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.