F1 GP Messico: doppietta Mercedes nella FP1, Bottas leader

Red Bull davanti alle Ferrari, problemi al motore per Hartley e Vandoorne di 27 ottobre 2017, 18:57
F1 | GP Messico: doppietta Mercedes nella FP1, Bottas leader

Doppietta Mercedes nella prima sessione di libere del Gran Premio del Messico. Valtteri Bottas ha staccato il miglior tempo in 1:17.824, precedendo di quasi mezzo secondo Lewis Hamilton nell'ora e mezza di apertura del weekend. Alle spalle delle Frecce d'Argento si sono piazzate le Red Bull e le Ferrari, che almeno per la FP1 non hanno utilizzato le gomme Ultra Soft.

Come ormai consuetudine sulla pista intitolata ai fratelli Rodríguez, prima di poter spingere a fondo i piloti hanno dovuto compiere diversi passaggi per pulire l'asfalto dalla polvere, rendendo i primi minuti tutto sommato vani. L'ora e mezza di prove ha inoltre subito un'interruzione a causa dell'incidente di Alfonso Celis, che ha sbattuto all'uscita dello stadio danneggiando il retrotreno della Force India di Esteban Ocon. Il francese deve ora sperare che il cambio non si sia danneggiato nell'impatto, allorché potrebbe ricevere una penalità in griglia di partenza.

In terza posizione ha chiuso Max Verstappen, con appena 26 millesimi di vantaggio sulla Red Bull gemella di Daniel Ricciardo. Sebastian Vettel si è fermato a sette decimi e mezzo da Bottas, precedendo abbondantemente l'altra Rossa di Kimi Räikkönen, finito anche in testacoda durante la sessione. 

Alle spalle delle solite sei vetture di testa si è collocato l'idolo di casa, Sergio Pérez, a quasi un secondo e mezzo di ritardo sulla Force India. Ottavo Fernando Alonso con la McLaren, davanti alla Williams di Felipe Massa e alle Renault di Nico Hülkenberg e Carlos Sainz jr..

Molte le "one-off" in pista durante la FP1: sulla Haas di Grosjean è salito Antonio Giovinazzi, 15° a sei decimi da Kevin Magnussen; alle sue spalle si è piazzato Charles Leclerc, al volante della Sauber di Ericsson, mentre Sean Gelael ha portato la Toro Rosso del rientrante Pierre Gasly in 17^ posizione. Alfonso Celis, dopo avere provato anche il sistema Halo, ha di fatto chiuso la classifica dei tempi dopo l'incidente, poiché Stoffel Vandoorne non ha praticamente girato in seguito ad anomalie nei dati riscontrati dal team McLaren sulla nuova power unit Honda appena montata sulla vettura #2. Terminata anzitempo anche la FP1 di Brandon Hartley, a sua volta vittima di problemi al motore della sua Toro Rosso.

La FP2 prenderà il via alle 21:00 italiane.

Classifica:


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.