F1 Gp Europa, qualifiche: la parola a Haas, Sauber e Manor

di 19 giugno 2016, 12:00
F1 | Gp Europa, qualifiche: la parola a Haas, Sauber e Manor

Vi riportiamo quanto dichiarato dai piloti di Haas, Sauber e Manor al termine delle qualifiche del Gran Premio d'Europa.

Haas

Romain Grosjean: "È stato un buon risultato alla fine della giornata. È stato il meglio a cui potessimo aspirare. Essere fuori dalla Top 10 è buono, perché ci permette di giocare sulla strategia. Dobbiamo capire perché abbiamo avuto problemi ai freni e dobbiamo fare in modo che la monoposto abbia una performance migliore. In generale, la performance è stata buona da parte del team".

Esteban Gutierrez: "Non è stata una buona giornata per me - ho avuto problemi con i freni tutto il tempo e nell'ultimo giro ho fatto un errore, e dopo quel giro non ho più avuto opportunità. Bisogna prendersi dei rischi e questi errori possono capitare. In gara cercheremo di ottenere il massimo, la pista permette qualche sorpasso e sarà una bella gara da vedere".

Sauber

Marcus Ericsson: "È stata una sessione deludente per me. Le qualifiche sono state caotiche per il traffico in tutti i miei tentativi. Ho toccato leggermente il muro e ho perso tempo nel mio ultimo giro. È un risultato deludente, ma voglio ringraziare comunque il mio team, che sta lavorando duramente. Lotterò per loro in gara".

Felipe Nasr: "È stata una buona qualifica. Prima di tutto, voglio ringraziare tutti nel team. In qualifica abbiamo battuto Renault e Manor ed è un buon segno. Sono felice di essere arrivato in Q2, siamo ancora molto lontani da quello che vogliamo, ma è un passo in avanti".

Manor

Rio Haryanto: "Ho fatto un buon giro e sono molto soddisfatto. Abbiamo fatto qualche cambiamento nella monoposto e ha funzionato. Dobbiamo essere molto concentrati per la gara di domani; per quanto in GP2 si sia visto che tutto è possibile, dobbiamo fare in modo di partire bene e di fare una gara pulita senza errori".

Pascal Wehrlein: "Sono un po' deluso, perché la Q2 era decisamente possibile. Ho perso tempo per il DRS disattivato e per il degrado delle gomme. Abbiamo un buon passo in generale, in gara darò il massimo. L'importante sarà finire la gara e ci saranno delle buone opportunità, a giudicare dalla GP2".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.