F1 GP Europa, qualifiche: la parola a Force India e McLaren

di 19 giugno 2016, 10:30
F1 | GP Europa, qualifiche: la parola a Force India e McLaren

Vi riportiamo le parole dei piloti di Force India e McLaren Honda al termine del Gran Premio d'Europa.

Force India

Sergio Perez: "È stata una qualifica speciale. In Q3 penso di aver fatto uno dei miei migliori giri di qualifica. Sono un po' arrabbiato per la penalità per la sostituzione del cambio. Dovrei partire in prima fila, ma devo arretrare in settima posizione. Ma adesso devo pensare alla gara - devo veramente ringraziare il mio team per aver riparato la monoposto per le qualifiche e spero di dar loro un buon risultato di cui festeggiare. Non sarà una gara facile, perché il tracciato è molto impegnativo ed è facile fare errori".

Nico Hülkenberg: "Una qualifica deludente per me, la monoposto è stata veloce questo weekend, ma partire dodicesimi comporta un lavoro enorme. In Q2 ho avuto pressione negli ultimi minuti perché non avevo ancora fatto un tempo - e non avevo un buon grip e la cosa è sfuggita di mano. La monoposto ha molto più potenziale e dovremmo essere più in alto. Cercherò di recuperare in gara".

McLaren Honda

Fernando Alonso: "Sono state delle qualifiche impegnative: la Q1 è stata stressante, perché non si riusciva a fare un giro pulito a causa dei continui incidenti, traffico e bandiere gialle. Non avevamo il passo per entrare in Q3, ma non abbiamo neanche approfittato delle nostre possibilità. Avrei potuto fare meglio della quattordicesima posizione. In gara comunque può succedere di tutto. Una Safety Car può rimetterci in corsa per i punti - e dobbiamo puntare a quelli".

Jenson Button: "Non so se fossimo veramente veloci per stare in settima, ottava posizione come nelle prove libere, ma non penso fossimo neanche così lenti da diciannovesima posizione. Non è facile dirlo, perché c'era sempre traffico e gli errori che ho fatto mi hanno rovinato le gomme. In gara dobbiamo divertirci".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.