F1 GP Cina, qualifiche: la parola a Force India, Renault, Toro Rosso e McLaren

di 16 aprile 2016, 15:35
F1 | GP Cina, qualifiche: la parola a Force India, Renault, Toro Rosso e McLaren

Vi riportiamo le dichiarazioni dei piloti di Force India, Renault, Toro Rosso e McLaren al termine delle qualifiche del Gran Premio della Cina.

Force India

Sergio Perez: "Sono molto felice della performance della monoposto, questo pomeriggio. Siamo stati molto competitivi anche sotto la pioggia e finire settimo è un risultato che mostra il potenziale della nostra monoposto. Era molto facile fare errori in pista, ma rimanendo concentrati abbiamo portato a casa il risultato che ci meritavamo".

Nico Hulkenberg: "A essere onesto, non so cosa sia successo. Abbiamo visto la ruota staccarsi, ma perché e come, non lo so. Mi sembrava montata bene, perché quando ho lasciato i box era tutto normale. Non c'era nessuna indicazione da parte dello sterzo. È venuta via all'improvviso, ma era in un tratto lento, quindi ho potuto parcheggiare la monoposto velocemente e in maniera sicura. È un peccato, mi sarebbe piaciuto essere in Q3".

Renault

Kevin Magnussen: "È stato un weekend impegnativo fino adesso. Oggi è stata la prima volta in cui ho guidato la monoposto all'asciutto. Ho fatto un primo giro accettabile, e sono riuscito a migliorare nel secondo run. Ero molto vicino alla Q2 oggi ed è frustrante non esserci. Lo saremmo stati in condizioni normali. Spero di fare una buona gara domani, con un passo solido e una bella lotta a metà schieramento".

Jolyon Palmer: "La monoposto andava bene nel primo tentativo, ma sono stato comunque attento. Il secondo tentativo è stato difficoltoso, con una mancanza vera e propria di grip. Non avevo quei problemi ieri e stamane, quindi dobbiamo capire dove sia stata questa perdita di performance".

Toro Rosso

Carlos Sainz: "Sono felice della mia qualifica oggi, non potevamo ottenere di più. È vero che ho perso tempo nell'ultimo settore, ma partire ottavo non è un brutto risultato e cercheremo di progredire in gara. Sono soddisfatto di essere riuscito a fare una buona qualifica per la prima volta dall'inizio alla fine".

Max Verstappen: "Penso di essermi qualificato in una buona posizione per domani, e arrivare in Q3 è sempre un bene. Speri sempre di avere di più, ma oggi non è andata così. Le condizioni erano abbastanza problematiche: la monoposto era diversa da ieri, e la pista ancora più scivolosa. Siamo comunque in Top 10 e non vedo l'ora di correre domani".

McLaren Honda

Fernando Alonso: "Penso che sia io che Jenson avremmo potuto arrivare in Q3: avevamo il passo... Fino a quando non è arrivata la bandiera rossa. È stato davvero molto frustrante non poter finire il giro in Q2, c'era davvero molto potenziale oggi. Ma mettiamola in prospettiva: non molte gare addietro, facevamo fatica ad arrivare in Q2, ora siamo frustrati del fatto di non poter essere in Q3. È decisamente la direzione giusta".

Jenson Button: "Ironicamente, per quanto non fosse né efficace, né popolare, il sistema di qualifica usato nelle prime due gare ci sarebbe stato d'aiuto, oggi! A parte questo, essere fuori dalla Top 10 ha un lato positivo: possiamo scegliere con quale gomma partire".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.