F1 GP Canada, qualifiche: le dichiarazioni dei piloti

Tutte le dichiarazioni dei piloti al termine delle qualifiche a Montréal di 11 giugno 2017, 14:15 155 visualizzazioni
F1 | GP Canada, qualifiche: le dichiarazioni dei piloti

Lewis Hamilton ha ottenuto una fantastica pole position sul circuito di Montréal, battendo Sebastian Vettel, ottimo secondo. Per il pilota inglese si tratta di un traguardo, perché ha raggiunto il numero di pole position di Ayrton Senna, il suo idolo di sempre. Vediamo dunque le sensazioni e le impressioni dei piloti.

Vi ricordiamo, inoltre, di seguire i nostri blog (vi ricordiamo anche Parola di Corsaro) e, se volete dire la vostra sul weekend del Gran Premio in corso, potete registrarvi sul nostro Forum.  

MERCEDES

Lewis Hamilton: "Dopo un momento così duro a Montecarlo, abbiamo imparato dai nostri errori. Devo questo risultato a tutto il team, anche a quelli in fabbrica a Brackley e Brixworth. Tremavo quando mi hanno consegnato il casco di Ayrton. Per molti, Ayrton è stato il pilota preferito. Era anche il mio. Ricevere questo casco e raggiungere il suo record è un onore per me".

Valtteri Bottas: "Congratulazioni a Lewis per la sua 65ma pole position e per aver raggiunto Ayrton Senna. Per me è stata una giornata veramente impegnativa - ho avuto problemi di bilanciamento e non ero per niente contento nelle FP3".

FERRARI

Sebastian Vettel: "Non sono stato molto contento del mio ultimo tentativo in Q3. Sapevamo di dover affrontare un avversario molto duro, ma avremmo potuto essere più vicini. Avremmo anche potuto essere d’avanti, ma Lewis ha fatto un ottimo lavoro oggi. Io ho perso il controllo della macchina nella seconda curva e da lì sapevo che avrei dovuto cercare di recuperare. La macchina andava bene e nella sessione del mattino ero contento. Essere in prima fila ti dà comunque la possibilità di fare una buona partenza. Non vedo l’ora che arrivi domani, sono sicuro che saremo molto vicini. Questa è una bella pista e anche l’anno scorso è stata una bella gara".

Kimi Raikkonen: "Oggi è stata difficile: qualsiasi sia la ragione, ieri eravamo più a nostro agio. La macchina si comportava bene, ma abbiamo fatto fatica a far lavorare le gomme come volevamo; c’era molto potenziale nella monoposto ma non ho guidato molto bene e non sono riuscito a mettere insieme un buon giro. Il mio ultimo tentativo è andato proprio male. Ho commesso errori nella prima e seconda curva e ne ho pagato il prezzo. Domani dovrebbe essere un’altra storia. Sarà una gara lunga e ovviamente tutto può succedere; qui non si sa mai. E’ uno di quei posti in cui le cose possono cambiare molto rapidamente. Cercheremo di fare le scelte migliori; dovremmo essere veloci, vedremo".

RED BULL

Max Verstappen: "Sapevamo che questo circuito non fosse il nostro preferito e non è molto adatto a noi, quindi la quinta posizione era il massimo a cui potessimo aspirare. Abbiamo raggiunto l'obiettivo e ne sono contento".

Daniel Ricciardo: "Le cose non sono andate secondo i piani ieri, ma avevamo fatto molti giri in mattinata, e ci avevamo capito molto di più. Anche se abbiamo raggiunto la Top 6, sento che siamo ancora all'inseguimento".

DSC_454

WILLIAMS

Felipe Massa: "È stata una gran qualifica per me, sono molto felice di quanto fatto in questo weekend e sono contento del giro. Siamo competitivi, ma la massima posizione a cui potessimo aspirare era la settima".

Lance Stroll: "Penso che la decisione di non montare gomme nuove alla fine della Q1 abbia influito nell'eliminatoria, ma è difficile dirlo. Parto un po' più indietro di quanto volessi, ma è una gara lunga, sorpassare è possibile".

GP-Spagna-2016-Hulkenberg-Force-India

FORCE INDIA

Sergio Perez: "Sono contento della performance di oggi. La monoposto mi ha reso sicuro di me e i giri erano puliti. L'ottava posizione è una buona posizione di partenza".

Esteban Ocon: "Sono contento, la monoposto era veloce sin dalla FP1 e abbiamo fatto un buon lavoro in tutte le sessioni, progredendo e migliorando di volta in volta".

GP-Spagna-2016-Button-Mclaren

MCLAREN HONDA

Fernando Alonso: "Penso che abbiamo ottenuto il massimo possibile in qualifica, sono contento della nostra performance - forse siamo anche stati un poco più veloci di quanto ci potessimo aspettare, considerato il nostro deficit di potenza".

Stoffel Vandoorne: "È stato un peccato abbandonare l'ultimo tentativo in Q1, avevamo il potenziale di entrare in Q2".

GP-Spagna-2016-Sainz-Toro-Rosso

TORO ROSSO

Carlos Sainz: "Sono deluso dal risultato delle qualifiche. È un peccato, perché dopo le Libere 3 avevamo mostrato una buona prestazione e questo pomeriggio eravamo in condizione di poter migliorare. Purtroppo, abbiamo avuto delle qualifiche tribolate, con delle bandiere gialle che hanno rovinato i miei tempi sia in Q1 che in Q2 e così non sono riuscito a migliorare il mio tempo sul giro: credo sarebbe stato possibile fare un 13.4 o 13.5. La P13 non era certamente la posizione nella quale avremmo voluto chiudere oggi, ma è andata così. La cosa positiva è che la monoposto si è comportata abbastanza bene e mi sento piuttosto a mio agio: sono fiducioso e pronto per la corsa. Lo scorso anno siamo partiti dalla P16 e siamo riusciti comunque a recuperare e segnare dei punti, quindi domani potremmo anche vivere una situazione simile... La cosa certa è che noi non ci arrenderemo e continueremo a spingere".

Daniil Kvyat: "Non credo che la P11 sia una brutta posizione da cui partire domani. Peccato però aver perso circa tre minuti alle verifiche FIA, dopo che la vettura si è bloccata in prima marcia: è stato davvero frustrante! Per questo motivo ho potuto fare un solo giro nel corso del mio ultimo tentativo e le gomme erano ancora troppo fredde; purtroppo, ho anche forato dopo aver baciato il muretto... Senza questi problemi avrei potuto fare un giro migliore, ne sono certo. Però non sono preoccupato per domani, dobbiamo solo pensare alla nostra gara sperando di poter lottare per la zona punti".

GP-Spagna-2016-Palmer-Renault

RENAULT

Nico Hulkenberg: "Sono piuttosto felice della decima posizione, penso che vada bene così, non potevamo ottenere di più.

Jolyon Palmer: “Ho avuto un giro pulito in Q1 mentre in Q2 non sono riuscito a trovare abbastanza grip e il giro fatto è più lento; sono contento di essere tornato in Q2".

GP-Spagna-2016-Grosjean-Haas

HAAS

Romain Grosjean: "Non è stato semplice, sapevamo che non saremmo arrivati in Q3, ma speravo di fare di più. La Q1 è andata abbastanza bene, mentre in Q2 non avevamo affatto grip".

Kevin Magnussen: "È stato molto frustrante, c'erano molte cose in corso in pista, e molto traffico. È la seconda volta di fila che non riesco a girare a causa del traffico, non avevo un buon feeling con la monoposto".

GP-Spagna-2016-Nasr

SAUBER

Marcus Ericsson: "È stato un weekend difficile per noi, a causa del poco grip, specialmente durante le prove libere. Siamo riusciti a migliorare un po', ma non siamo veloci abbastanza con il passo dei nostri avversari".

Pascal Wehrlein: "Il testacoda e il contatto con le barriere è frutto di un mio errore, sono andato troppo sulla destra in frenata e sono finito sull'erba. Mi dispiace molto per il team".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.