F1 GP Canada, qualifiche: la parola a Renault, Toro Rosso, Haas

di 12 giugno 2016, 14:00
F1 | GP Canada, qualifiche: la parola a Renault, Toro Rosso, Haas

Vi riportiamo le dichiarazioni dei piloti di Renault, Toro Rosso e Haas al termine delle qualifiche del Gran Premio del Canada.

Renault

Kevin Magnussen: "Che cosa puoi dire? Ovviamente volevo guidare e correre, anziché stare a vedere le qualifiche. Le condizioni di umido mi hanno sorpreso nella sessione di prove in mattinata, e i muretti qua non perdonano. Mi dispiace per il mio team, perché avranno molto da fare. Farò di tutto per recuperare in gara".

Jolyon Palmer: "Sono felice del giro fatto, la monoposto mi piace molto di più in questa giornata. Il lato positivo è che la monoposto continua a migliorare e il mio set-up oggi era completamente diverso da ieri. Cercherò di fare il possibile in gara".

Toro Rosso

Daniil Kvyat: "Non penso che sia stata una cattiva qualifica, ma è un peccato non aver trovato quei decimi in più che ci avrebbero permesso di arrivare in Q3. È la parte frustrante - se avessimo scaldato bene le gomme, saremmo potuti arrivarci. Non abbiamo approfittato del nostro potenziale. La tredicesima posizione non è il risultato migliore. Perlomeno, una qualifica pulita era quello di cui avevo bisogno. In gara tutto può succedere, e dobbiamo mantenere i piedi per terra e approfittare di qualsiasi occasione".

Carlos Sainz: "Che peccato. È stato un buon weekend fino al primo tentativo in Q2, fino a quando non ho sbattuto contro il Muro dei Campioni. È stato un piccolo errore, ma sappiamo bene che un piccolo errore in Canada può finire la tua sessione... I muri sono così vicini! Sapevo che la lotta in Q3 sarebbe stata dura, e quindi ho spinto di più del solito ed ecco il motivo del mio errore. Fortunatamente, sembriamo forti e i punti si fanno in gara".

Haas

Romain Grosjean: "Il bilanciamento della monoposto non è male, ma non abbiamo grip nelle gomme. Non riusciamo a farle funzionare bene. Per un qualsiasi motivo, questo grip lo avevamo all'inizio dell'anno ma non siamo riusciti a riottenerlo da allora. Questo vuol dire che non riesci a guidare come vorresti. Ieri, il nostro long-run era piuttosto buono, quindi speriamo che la gara sia migliore".

Esteban Gutierrez: "È stata una sessione impegnativa, a causa delle condizioni che continuavano a cambiare, a cui ci siamo dovuti adattare. Non è stato facile mantenere la concentrazione per quello che mi riguarda, perché non mi sento molto bene, ma sono felice di quanto ottenuto oggi. Riposerò e recupererò, in modo tale da fare una buona gara".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.