F1 GP Brasile, gara: le dichiarazioni post-gara

di 14 novembre 2016, 14:30
F1 | GP Brasile, gara: le dichiarazioni post-gara

Uno dei Gran Premi più pazzi del calendario si è appena concluso a Interlagos, con la vittoria di Hamilton, seguito da Rosberg e un fantastico Max Verstappen. È quindi giunto il momento di sapere che ne pensano i piloti dello schieramento di questa penultima tappa del Mondiale 2016.

Su queste pagine, potete trovare anche il resoconto della gara e alcune riflessioni al riguardo, da parte dei nostri autori, sui rispettivi spazi Seven e CamionJenson.

MERCEDES

Lewis Hamilton: "È pazzesco - per anni è stato difficile vincere questa gara, per me, e oggi è stata una delle vittorie più facili di sempre. Certo, era facilissimo fare errori in qualsiasi momento. Ma in generale, mi sono sentito sempre rilassato e completamente in controllo. Amo guidare sotto la pioggia, forse viene da anni di gare nel Regno Unito! È una questione mentale - devi mantenere la calma, non devi fare errori, devi avere reazioni veloci e sapere dove mettere la monoposto".

Nico Rosberg: "Le condizioni erano veramente difficili, oggi, là fuori. Sulle colline c'era un forte aquaplaning, e molti piloti finivano fuori pista. Anche io ho avuto un momento simile, ma fortunatamente non è stato ad alta velocità, quindi sono stato in grado di riprendere il controllo della monoposto di nuovo. Lewis ha fatto un lavoro migliore e si è meritato di vincere. Anche Max ha fatto un ottimo lavoro".

FERRARI

Kimi Raikkonen: "Non è che piovesse così tanto, ma c'era molta acqua stagnante. Il problema più grande era l'aquaplaning e mi è successo in un posto dove non me lo sarei mai aspettato: sono andato in testacoda sul traguardo! Sono riuscito a recuperare la monoposto parzialmente, ma poi sono finito in un punto proprio poco favorevole".

Sebastian Vettel"Penso di aver fatto un buon recupero dopo il testacoda, era veramente difficile recuperare, e ho avuto qualche problema a sorpassare Sainz: non so perché mi ci sia voluto molto perché mi sentissi a mio agio, e poi è stato troppo tardi. Per quanto riguarda il duello con Verstappen, avevo ancora pochissimo muso davanti a lui, ma lui era molto più veloce, questione di una curva e mi avrebbe sorpassato. Non è stata una manovra difficile, ma non credo pienamente corretta. Comunque sia, per com'è andata oggi, non mi lamenterei".

RED BULL

Daniel Ricciardo: "È stata una gara frustrante, non ci è mai andata bene con la strategia; ogni volta che facevamo un cambio di gomme, c'era una Safety Car o una bandiera rossa. Abbiamo perso molte posizioni, ma non riuscivamo neanche a prevedere cosa sarebbe successo. La vera difficoltà l'ho avuta con la visibilità, dato che la mia visiera continuava ad appannarsi".

Max Verstappen: "La parola giusta per oggi è "entusiasmante". Ho passato Nico all'esterno in Curva 3, veramente un sorpasso divertente, avevo più grip. Poi, all'inseguimento di Lewis, ho avuto una grossa sbandata nel settore finale, sono stato veramente fortunato a non toccare i guard-rail. Dopodiché, il mio passo è sempre stato buono, e sono riuscito a mantenere la seconda posizione. Le gomme anteriori stavano perdendo grip, e dai box mi dicevano che Daniel aveva messo le Intermedie, quindi ho seguito quel piano. Per un giro è andata anche bene, ma poi è arrivata la pioggia e non avevo più grip. In ogni caso, sono grato ai fan brasiliani per il loro supporto. Alla fine, quando ho passato la linea del traguardo, mi sentivo come se avessi vinto".

DSC_454

WILLIAMS

Felipe Massa: "È impossibile spiegare i miei sentimenti di oggi, per tutto quello che è successo. Così tanto amore. Non siamo riusciti a portare a termine la gara. Volevo finire bene, girando con la bandiera. Sfortunatamente, non ho potuto farlo, ma Dio sa sempre quello che fa. Io camminavo, di fronte alla mia gente, con questa reazione fantastica, non solo da parte dei fan, ma da parte di tutte le persone in Formula 1 che stavano applaudendo per me, fuori. È impossibile spiegare queste emozioni. Non me lo sarei mai aspettato nella mia vita, non penso di meritarmi così tanto. Quello che posso dire a tutti è soltanto grazie".

Valtteri Bottas: "È stata una giornata difficile in condizioni difficili. Siamo riusciti a mantenere la monoposto tutta d'un pezzo, ma non è stato affatto facile. Avevamo molto potenziale con la strategia, ma alla fine, le gomme intermedie hanno iniziato a funzionare troppo tardi. È un peccato che la Force India abbia preso più punti di noi, la vedo dura ad Abu Dhabi".

GP-Spagna-2016-Hulkenberg-Force-India

FORCE INDIA

Sergio Perez: "Che gara divertente, ma tesa! È un peccato perdere il podio negli ultimi due giri, ma Max andava più veloce: era il più veloce in pista e non ho potuto fare niente per tenerlo dietro di me. Anche se sono un pochino deluso, possiamo festeggiare una grande gara e un risultato incredibile".

Nico Hulkenberg: "È stata una gara intensa e non so se ridere o piangere, perché un possibile podio è veramente sfuggito oggi. Ero a mio agio e mi sentivo sicuro di me, e avevo il passo per spingere e superare. Ci sono stati momenti veramente spaventosi, come per esempio l'incidente di Kimi. Lì ho preso dei detriti e la mia monoposto si è gravemente danneggiata".

GP-Spagna-2016-Button-Mclaren

MCLAREN HONDA

Fernando Alonso : "Speravamo in qualcosa di meglio, sono partito decimo e sono finito decimo, nonostante i ritiri davanti a me. Non abbiamo approfittato delle occasioni che si sono presentate".

Jenson Button: "Dopo la gara di oggi, abbiamo bisogno di tornare in fabbrica e lavorare su quello che non ha funzionato con la monoposto. Il venerdì è andata proprio bene; ero a mio agio e andava tutto bene. Sabato non andava più nulla, e oggi è stato anche peggio, date le condizioni".

GP-Spagna-2016-Sainz-Toro-Rosso

TORO ROSSO

Carlos Sainz: "Beh, la danza della pioggia ha funzionato e che gara che è stata! Sono superfelice! Finire sesto dopo le qualifiche, è semplicemente fantastico. Pensavo fosse rischioso montare le intermedie, e l'ho detto al team, rimanendo fuori con le Extreme Wet, e ha funzionato! Non fare errori in condizioni del genere è stato ancora meglio del solito".

Daniil Kvyat"Che gara pazza. La mia partenza è stata buona e ho cambiato con le gomme intermedie al momento giusto, ma poi, ho forato in regime di Safety Car e quando sono rientrato in pista, ero ultimo. Non ho mollato e ho iniziato a recuperare, ma a quel punto la monoposto era veramente molto danneggiata".

GP-Spagna-2016-Palmer-Renault

RENAULT

Kevin Magnussen : "Le condizioni erano veramente dure, specialmente la Curva 12, che non è una curva vera e propria all'asciutto, ma lo diventa sul bagnato! Erano condizioni al limite, anche se mi sarebbe piaciuto guidare di più in quelle condizioni".

Jolyon Palmer: "Avevo più grip al punto che con le Extreme Wet ero più veloce dei piloti davanti a me che avevano le intermedie. Volevo recuperare delle posizioni, ma alla fine, la visibilità era così pessima da non vedere al di là del mio volante. Non ho visto che curva fosse, sapevo che a un certo punto ci sarebbe stata la pitlane e il muretto da qualche parte. Non ho visto Kvyat che andava più lento, e l'ho preso".

GP-Spagna-2016-Grosjean-Haas

HAAS

Romain Grosjean : "Sono così dispiaciuto per i fan. Dalle stelle alle stalle in meno di 24 ore. Che cosa posso dire? Non ero neanche in pista a correre, e la mia monoposto è andata in testacoda. È stata sfortuna. Non avevo grip. Mi dispiace per il mio team".

Esteban Gutierrez: "È stata una gara divertente, anche se all'inizio è stata veramente noiosa, ma è migliorata quando abbiamo iniziato a correre con le Extreme Wet. Le condizioni erano troppo estreme per le intermedie, e il compito che avevamo era di tenere la monoposto in pista. Sfortunatamente, stavo recuperando e ho iniziato ad avere dei problemi elettrici, il problema peggiore che una persona potrebbe avere in pista sul bagnato".

GP-Spagna-2016-Nasr

SAUBER

Marcus Ericsson: "È stato molto deludente terminare la gara così. Le condizioni erano veramente difficili. Quando ho perso il controllo, mi sono sentito come un passeggero. Sono molto deluso".

Felipe Nasr: "Non ho parole per esprimere quanto sia felice! Quando ho visto le previsioni meteo, ci ho visto una possibilità. L'opportunità è arrivata, ed ero pronto. Abbiamo fatto un lavoro eccezionale oggi, il team è stato fantastico nell'informarmi sulle condizioni della pista. Che sensazione fantastica!".

GP-Spagna-2016-Wehrlein-Manor

MANOR

Pascal Wehrlein: "Le condizioni erano terribili, per tutta la gara. Per quanto la pioggia avesse smesso di cadere, la pista ha trattenuto moltissima acqua. Una scommessa per tutti. Rischiare con le Intermedie poteva anche essere coraggioso, ma a finire a muro non ci avremmo guadagnato nulla. La visibilità era terribile. Una gara sfiancante che non ho voglia di ripetere affatto".

Esteban Ocon: "Sono veramente deluso per tutti noi. È stata una gara difficile e per quanto io abbia la mia opinione sul fatto di continuare la gara o meno, non importa. Se si può correre, e se ci viene detto di correre, si corre, anche se ci sono stati dei momenti spaventosi e sono stato veloce a reagire all'incidente di Kimi".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.