F1 GP Belgio, libere: la parola a Renault, Toro Rosso e Haas

di 27 agosto 2016, 11:30
F1 | GP Belgio, libere: la parola a Renault, Toro Rosso e Haas

Vi riportiamo le parole dei piloti della Renault, Toro Rosso e Haas, al termine delle prove libere del Gran Premio del Belgio.

Renault

Kevin Magnussen: "Non siamo dove vorremmo essere, e sembra che sarà una qualifica dura. Il degrado degli pneumatici sembra essere il problema più grande, ma credo che sia così per tutti. Il bilanciamento non è così facile da stabilire come vorrei e ci manca grip al posteriore al momento. Noi faremo del nostro meglio come sempre. Abbiamo gli strumenti per migliorare, e in gara tutto può accadere, quindi è necessario dare tutto il possibile".

Jolyon Palmer: "Abbiamo avuto un paio di problemi, ma abbiamo lavorato comunque su quello che volevamo fare, non abbiamo perso molto tempo nel pomeriggio, alla fine, la vettura sembra essere messa bene e penso che abbiamo trovato un punto di partenza ragionevole. Non ci aspettiamo di essere super-veloci qui in questo fine settimana, ma possiamo ancora lavorare".

Toro Rosso

Daniil Kvyat: "Siamo stati in grado di completare il nostro programma di oggi e abbiamo provato la maggior parte delle cose che volevamo. Lavoreremo il più possibile per migliorare, dato che oggi non è stata una giornata facile per tutti e ci sono ancora alcune aree in cui abbiamo certamente bisogno di progredire. Faremo del nostro meglio per farlo!".

Carlos Sainz: "È stato un venerdì duro. Il nostro obiettivo principale è stato quello di cercare di compensare la nostra mancanza di velocità di punta qui a Spa. Ma quello che dobbiamo fare, è semplicemente continuare a lavorare duramente - al momento non sembriamo essere messi molto bene e anche se sapevamo che questo weekend sarebbe stata una sfida, ci aspettavamo di essere un po' più in alto rispetto a dove siamo siamo ora".

Haas

Romain Grosjean: "Non è stata una giornata facile per tutti. I pneumatici sono molto difficili da lavorare e io non sono così felice con la pressione dei pneumatici. Purtroppo, non siamo riusciti a fare dei long run a causa di un problema, ma si spera che non costerà più di tanto in gara. Penso che tutte le nostre energie saranno concentrate sul degrado delle gomme".

Esteban Gutierrez: "Le condizioni di pista erano molto impegnative. Non è comune a Spa un caldo come questo. La pista è molto calda, quindi stiamo lottando un po' con la messa a punto della vettura. Abbiamo fatto alcuni test per cercare di capire un po' meglio. In entrambe le sessioni abbiamo svolto le gomme prototipo Pirelli. In FP2, abbiamo anche fatto una simulazione di gara, e non ne ero troppo felice, quindi analizzeremo tutti i dati questa sera per cercare di trovare una buona messa a punto per domani e per il weekend".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.