F1 GP Azerbaijan, FP3: Bottas in testa, Kimi vicino

La Mercedes torna a farsi vedere dopo un venerdì in ombra. Problemi per la Ferrari di Vettel di 24 giugno 2017, 13:15 287 visualizzazioni
F1 | GP Azerbaijan, FP3: Bottas in testa, Kimi vicino

La terza ed ultima sessione di prove libere del GP di Azerbaijan ha visto il ritorno al top della Mercedes dopo un venerdì in ombra. Il miglior tempo delle libere è stato segnato da Valtteri Bottas in 1:42.742 con gomme supersoft, le più morbide portate in pista dalla Pirelli in questo weekend.

Alle sue spalle la prima Ferrari, quella di Kimi Raikkonen, staccata di soli 95 millesimi. Terza posizione per Lewis Hamilton con l'altra Mercedes. Il vincitore di Montréal ha rimediato un distacco di 4 decimi dal compagno. Lewis è apparentemente in leggera difficoltà già da ieri, ma come sappiamo le qualifiche sono un'altra cosa.

Quarta posizione per la Red Bull di Daniel Ricciardo, a mezzo secondo da Bottas, davanti alla Force India di Esteban Ocon che ormai è una certezza nelle posizioni alte di classifica. Sesto posto per Max Verstappen, fermo nel finale quando stava per ottenere un buon tempo, davanti a Felipe Massa con la Williams. Un secondo il distacco del brasiliano da Bottas. Chiudono la top ten Daniil Kvyat con la Toro Rosso, Lance Stroll con la seconda Williams e Sergio Perez con l'altra Force India.

Solo 12° tempo per la Ferrari di Sebastian Vettel. Il tedesco ha completato solo sette giri ed è incappato in alcuni problemi alla sua SF70H, tra cui una perdita d'acqua che sta lasciando in apprensione i meccanici della Ferrari, impegnati a smontare la Power Unit per risolvere il problema prima dell'inizio delle qualifiche.

Soli 4 giri per Jolyon Palmer, fermo ad inizio sessione con la sua Renault in fiamme. Ancora guai in Mclaren: Alonso ha collezionato 40 posizioni di penalità in griglia per i problemi alla sua MCL32, per Vandoorne invece le posizioni sono 30. Entrambi partiranno dal fondo.

Seguono i tempi di sessione: le qualifiche si correranno alle ore 15.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.