F1 GP Abu Dhabi: Rosberg vince su Hamilton e Raikkonen

di 29 novembre 2015, 15:50
F1 | GP Abu Dhabi: Rosberg vince su Hamilton e Raikkonen

E' Nico Rosberg l'ultimo vicitore del 2015. Il tedesco della Mercedes vince il Gran Premio di Abu Dhabi davanti a Lewis Hamilton e a un ottimo Kimi Raikkonen. Quarto, con una bella rimonta, Sebastian Vettel.

Il GP di Abu Dhabi parte con Grosjean che scatterà dalla 18a posizione. Sostituzione del cambio sulla sua Lotus per l'ultima gara del francese ad Enstone. Merhi parte dalla pitlane, Vettel guadagna una posizione e parte 15°.

In partenza i primi quattro mantengono le loro posizioni, con Hulkenberg che guadagna due posti e si porta in quinta. Vettel recupera fino alla 12a posizione. Alonso, toccatosi con un pilota alle spalle, non riesce a frenare e centra Maldonado in curva uno. La Lotus deve ritirarsi, la Mclaren rientra ai box ma riparte ultima.

E' al sesto giro il primo pit. Si ferma Kvyat per montare gomme morbide. Subito dopo tocca a Perez, Ricciardo e Massa. Intanto DT per Alonso. Mentre tutti rientrano per la prima sosta, pasticcio al box Williams. Viene dato l'ok a Bottas per ripartire mentre sopraggiunge Button. Toccata tra i due e finlandese che, appena uscito, deve farsi un giro intero con l'ala anteriore rotta. Arriverà anche una sanzione per unsafe release.

Dei primi tre è Raikkonen a rientrare per primo, all'inizio del 10° giro. Mentre Rosberg comanda con 5.5 su Hamilton. Vettel intanto ha recuperato già fino alla quarta posizione, dato che monta gomme gialle. Anche Nico rientra. Per Hamilton il pit arriva all'inizio del 12° giro.

15° giro: Rosberg comanda su Hamilton con 6.4. Vettel è terzo ma perde ormai tempo con il suo primo treno di gomme su Raikkonen, quarto a 9.5 da Rosberg. Durante il 17° giro Kimi ottiene spazio da Sebastian.

20° giro: Rosberg ancora davanti ma i tempi dei primi tre sono simili sull'1.47 basso, con Raikkonen che a distanza di 4 secondi regge il ritmo di Hamilton.

All'inizio del 24° giro Vettel rientra per il suo primo pit. Rientra in sesta posizione. Nel frattempo, e Raikkonen perde relativamente poco su Rosberg, è Hamilton in seconda posizione che si è svegliato e inizia a recuperare sul compagno di squadra. Al 27° giro il distacco tra i due è di 1.6 con Lewis che va molto più veloce.

Continua la lotta davanti: al 30° giro Rosberg mantiene 1.2 di vantaggio su Hamilton. All'inizio del 32° Rosberg rientra per la sua seconda e ultima sosta. Hamilton resta in pista. Problemi per Raikkonen al suo pit. L'anteriore destra non si sfila e Kimi perde 4 secondi buoni.

Hamilton comanda ancora al 37° giro, con 15 secondi di vantaggio su Rosberg. Lewis si deve ancora fermare e il dubbio è che possa montare gomme supersoft per l'ultimo stint, in modo da recuperare su Rosberg. Raikkonen mantiene la terza posizione.

Rosberg, intanto, segna il suo giro più veloce in 1.45.356 guadagnando 1.5 su Hamilton al 38° giro. Dietro Vettel, quarto, ottima la gara di Perez, seguito da Ricciardo, Grosjean, Hulkenberg, Kvyat e Massa.

Al 40° è il turno di Vettel per il suo ultimo pit. Il tedesco monta la gomma supersoft (per obbligo). Intanto, mentre Hamilton decide come concludere la gara, Rosberg continua a guadagnargli terreno. Con anche Raikkonen che gira velocissimo.

Hamilton continua a chiedere lumi ai box cercando di capire se può andare fino alla fine con il suo treno di gomme, ma alla fine rientra ai box per il suo ultimo pit, montando gomma morbida.

43° giro: concluse le soste, Rosberg comanda con 12 secondi su Hamilton e 18 su Raikkonen. Dietro Raikkonen, Perez deve difendere la quarta posizione dal ritorno di Vettel, che sta volando su gomme supersoft.

Bella la lotta tra Button e Verstappen, con l'inglese che resiste fin che può alla Toro Rosso dell'olandese. Verstappen viene però sanzionato con 5 secondi sul tempo finale.

A 5 giri dalla fine Rosberg ha ormai 6.5 su Hamilton e 17 su Raikkonen.

Termina così, con i primi tre che precedono un ottimo Sebastian Vettel in rimonta. Quinto un brillante Perez, sesto Ricciardo, settimo Hulkenberg. Felipe Massa ottavo, davanti a Romain Grosjean e Daniil Kvyat.

Il risultato finale di gara.

abudhabi-gara


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.