F1 GP Abu Dhabi, qualifiche: Bottas ancora in pole su Hamilton e Vettel

Per il finlandese seconda pole di fila e quarta in carriera. Raikkonen quinto dietro Ricciardo di 25 novembre 2017, 15:12
F1 | GP Abu Dhabi, qualifiche: Bottas ancora in pole su Hamilton e Vettel

L'ultima pole position della stagione 2017 di Formula 1, quella del Gran Premio di Abu Dhabi, è di Valtteri Bottas. Il pilota finlandese della Mercedes ha girato in 1:36.231 e ha lasciato alle sue spalle il compagno e campione del mondo 2017 Lewis Hamilton. Per Bottas è la quarta pole dell'anno, la seconda consecutiva dopo quella di Interlagos.

Hamilton, favorito per la pole, ha rimediato poco meno di due decimi di distacco. Terzo posto per Sebastian Vettel con la Ferrari, seppur ad oltre mezzo secondo da Bottas. Felipe Massa, alla sua ultima qualifica, accede alla Q3 ottenendo il decimo tempo finale.

CRONACA

Si parte per l'ultima qualifica con le Sauber in pista per prime in Q1 insieme alla Toro Rosso di Hartley. Le Mercedes però non si fanno attendere e sbaragliano subito tutti. Hamilton segna un tempo di 1:37.473 con Bottas a due decimi, Raikkonen a 6 e Vettel a 7. Bene le Force India che si portano momentaneamente in quinta e sesta posizione con le Force India. La classifica si evolve rapidamente con Bottas che si porta in testa per soli 35 millesimi su Hamilton, Vettel che riduce il gap a poco meno di mezzo secondo e Ricciardo che si mette tra lui e Raikkonen. Proprio il finlandese si sveglia di colpo portandosi sotto il decimo di distacco dal connazionale della Mercedes. La battaglia per la Q2 premia sul filo di lana Stroll, mentre Grosjean, Gasly, Wehrlein, Ericsson e Hartley restano esclusi.

La Q2 inizia con un uno-due micidiale della Mercedes: Valtteri Bottas fa segnare 1:36.977, Lewis Hamilton scende a 1.36.742. Vettel si difende a 63 millesimi dal finlandese mentre Raikkonen resta attardato di sette decimi dal primo tempo. Ricciardo, quinto, precede Hulkenberg e Verstappen, con le Force India ancora in coppia con Perez davanti a Ocon. Alonso e Vandoorne sono sul filo, con il decimo e undicesimo tempo. Il finale regala applausi a Felipe Massa che, dopo aver rifilato un secondo a Stroll in Q1 e un altro secondo in Q2, va in Q3 con il decimo tempo sopravanzando le due Mclaren all'ultimo giro buono. Oltre ad Alonso e Vandoorne restano esclusi Sainz, Magnussen e appunto Stroll.

La Q3 è riservata a Mercedes, Ferrari, Red Bull, Force India, una Renault (Hulkenberg) e una Williams (Massa). I primi giri mettono subito in chiaro le cose con, però, una differenza: è Valtteri Bottas a far segnare il miglior tempo in 1:36.231 con 172 millesimi di vantaggio sul compagno Lewis Hamilton. Vettel è lontano sei decimi in terza posizione, Raikkonen è quarto a sette decimi e mezzo. Verstappen e Ricciardo sono in terza fila teorica. Hulkenberg precede le Force India e Massa.

Si parte per gli ultimi tentativi dell'anno ma per le prime posizioni non cambia niente. Bottas mantiene il distacco su Hamilton e conquista la pole. Sebastian Vettel migliora ma resta terzo davanti a Daniel Ricciardo, che scavalca Kimi Raikkonen portandosi in quarta posizione. Max Verstappen chiude la terza fila, Hulkenberg si conferma settimo davanti a Sergio Perez che all'ultimo passa il compagno Ocon. Massa resta decimo.

Seguono i tempi delle qualifiche.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.