F1 Ecclestone propone: "Sorteggio o penalità in tempo per stabilire la griglia"

di 02 aprile 2016, 13:30
F1 | Ecclestone propone: "Sorteggio o penalità in tempo per stabilire la griglia"

Si torna ancora una volta a parlare di qualifiche, che ormai sembrano essere diventate il principale argomento di discussione tra chi governa questo sport. In Bahrain il format sarà identico a quello adottato in Australia, in quanto tra le squadre è venuta a mancare l'unanimità necessaria ad apportare dei cambiamenti regolamentari a stagione in corso. Una nuova riunione tra Ecclestone, Todt e i team manager è tuttavia in programma per domani prima del Gran Premio.

Chi nel frattempo ha fatto sentire la propria voce è stato proprio Ecclestone, che parlando a motorsport.com ha chiarito quali sono le sue idee a proposito del modo in cui dovrebbe essere formata la griglia di partenza.

"Ho un paio di idee: la prima è quella del sorteggio, che non è molto complicata da capire ma che non piace ai team. La seconda consiste nel non toccare il format di qualifica attuale infliggendo però delle penalizzazioni in tempo sulla base della classifica del campionato o dell'ordine d'arrivo della gara precedente. Così facendo magari chi ottiene la pole si vedrà aggiunti due o tre secondi di penalità e in gara partirà dall'ottava o decima posizione".

Per supportare la teoria del "time ballast", Ecclestone cita il recupero fatto da Hamilton in Australia, quando il pilota inglese è riuscito a raggiungere il podio dopo una pessima partenza. "Alla fine del primo giro [Hamilton] era sesto, ma nel corso della gara è riuscito a rimontare: questo è ciò che succederebbe ad ogni gara".

Dopo aver bocciato in tronco lo spettacolo offerto dalle qualifiche a Melbourne, lo stesso Ecclestone si dimostra meno drastico in relazione a ciò che si potrebbe vedere in Bahrain, sperando che possa offrire qualche emozione. "Sapete perché è stato inventato questo format? L'idea si fondava sulla speranza che uno o due dei top driver venisse escluso in Q1 o in Q2, e se domani [oggi] dovesse piovere magari una cosa del genere potrebbe accadere. A me non piaceva, però finché questi cambiamenti non vengono messi in pratica sono dei prototipi, quindi a priori non si può mai sapere. Aspettiamo e vediamo".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

8 commenti

Prendi parte alla discussione
  1. Francesco Prestigiacomo
    #1 Francesco Prestigiacomo 3 aprile, 2016, 09:40

    Ma di cosa si droga Ecclestone in questi ultimi periodi? Un'idea peggiore dell'altra

  2. Lucifero Regazzoni
    #2 Lucifero Regazzoni 2 aprile, 2016, 18:37

    djbill
    Questa è solo la fase uno! Poi verrà introdotto un cinturone-zavorra dorato che il campione del mondo dovrà obbligatoriamente indossare mentre guida, e un altro cinturone argentato verrà appioppato a chi ha vinto l'ultima gara... Inoltre si sta pensando, come avrete sentito, ad una gara a Las Vegas, in sostituzione di Monza, in un circuito speciale, circondato da una GABBIA METALLICA. Indiscrezioni danno Hulk Hogan sotto contratto con la Manor e Undertaker alla Force India.

  3. Francesco Ferraro
    #3 Francesco Ferraro 2 aprile, 2016, 16:33

    Sono soluzioni per provare a rendere più vivace il tutto a costo zero. Peccato che alla lunga si rischia di perdere qualcosa di molto più grande: la Formula 1 stessa.

  4. Marco Molinari
    #4 Marco Molinari 2 aprile, 2016, 15:51

    Voglio solo precisare che Queste frasi sono provocazioni/battute eh, le ha dette anche qualche mese fa prendendo per il fondoschiena il tale che gli fece la domanda sull'argomento

  5. Marco Molinari
    #5 Marco Molinari 2 aprile, 2016, 15:47

    Comunque prima di postare alcuni articoli (solo pochi hanno questo problema) imho bisogna fare una attenta valutazione delle fonti: Bernie negli ultimi mesi (se non anni) ha detto sta frase più volte col chiaro intento di prendere per i fondelli, peccato che poi molti siti (qui non è il caso di P300 ma della fonte) giochino sulla brutta reputazione che Mr.B ha nel "Formula 1 web" per farle passare come frasi serie, ottenere click-baiting (si dice così?) E generare altro heat infondato

  6. Alberto Sallusti
    #6 Alberto Sallusti 2 aprile, 2016, 15:25

    E niente...il concetto che il più veloce parte in pole position pare essere ormai arcaico e superato...poi se per ingolosire gli spettatori generalisti e/o occasionali vi giocate lo zoccolo duro degli appassionati, non sorprendetevene e, soprattutto, non lamentatevene.

  7. djbill
    #7 djbill 2 aprile, 2016, 13:46

    Sta delirando alla grande... Vuole delle rimonte garantite dai top driver ad ogni GP. Ma stiamo scherzando?

  8. Nicola Togni
    #8 Nicola Togni 2 aprile, 2016, 13:45

    Ma basta! Ma quante personalità albergano in quest'uomo

Solo gli utenti registrati possono commentare.