F1 Confermate 21 gare nel 2016, con il dubbio Austin

di 03 dicembre 2015, 10:30 122 visualizzazioni
F1 | Confermate 21 gare nel 2016, con il dubbio Austin

La FIA ha confermato che nel 2016 saranno 21 le gare a comporre il calendario di F1. Sarà la stagione con più gare in assoluto, poiché il limite massimo di 20 appuntamenti è stato rivisto con una modifica apportata al regolamento.

Diverse le novità rispetto al 2015. Torna il GP di Germania dopo l'assenza di questa stagione, con il nuovo GP d'Europa a Baku che entrerà in calendario al 19 Giugno: ne abbiamo parlato riguardo la coincidenza con la 24 ore di Le Mans.

Quattro gare a Luglio e quattro ad Ottobre. E alcuni spostamenti temporali. Il GP di Russia viene anticipato al primo di Maggio. Sepang torna alle origini, e viene spostato ad Ottobre una settimana prima rispetto al GP del Giappone. Il GP del Messico viene anticipato di una settimana per seguire subito quello degli Stati Uniti.

Austin rimane, comunque, provvisoria. I problemi finanziari e l'uragano Patricia pongono, al momento, un punto di domanda sulla corsa al COTA. Si attendono notizie ufficiali.

Invariati invece inizio e fine del 2016. Stagione inaugurata a Melbourne il 20 Marzo con chiusura ad Abu Dhabi il 27 Novembre.

Ecco il calendario completo.

20 Marzo: Melbourne, Australia
3 Aprile: Bahrain, Bahrain
17 Aprile: Shanghai, China
1 Maggio: Sochi, Russia
15 Maggio: Barcelona, Spain
29 Maggio: Monte Carlo, Monaco
12 Giugno: Montreal, Canada
19 Giugno: Baku, Azerbaijan
3 Luglio: Spielberg, Austria
10 Luglio: Silverstone, United Kingdom
24 Luglio: Budapest, Hungary
31 Luglio: Hockenheim, Germany
28 Agosto: Spa-Francorchamps, Belgium
4 Settembre: Monza, Italy
18 Settembre: Singapore
2 Ottobre: Sepang, Malaysia
Ottobre: Suzuka, Japan
23 Ottobre: Austin, USA (provisional)
30 Ottobre: Mexico City, Mexico
13 November: Sao Paolo, Brazil
27 Novembre: Abu Dhabi, UAE




1 commento

Prendi parte alla discussione
  1. GiuseppeRuffolo
    #1 GiuseppeRuffolo 3 dicembre, 2015, 14:50

    Sochi a maggio è ottima...almeno ce lo togliamo subito di torno

Solo gli utenti registrati possono commentare.