F1 Bernie Ecclestone si dimette da CEO della Formula 1

Il suo posto verrà preso da Chase Carey di 23 gennaio 2017, 21:27
F1 | Bernie Ecclestone si dimette da CEO della Formula 1

Siamo giunti al termine di un'era nella storia della Formula 1 moderna: Bernie Ecclestone ha rivelato alla tedesca "Auto Motor und Sport" di aver perso il proprio ruolo di CEO in seno alla Formula One Group. Il suo ruolo verrà preso da Chase Carey, uomo di fiducia della Liberty Media che nei prossimi mesi completerà l'acquisto della categoria. L'avvicendamento dovrebbe essere confermato domani.

"Sono stato destituito oggi. È ufficiale. Non sono più a capo della Formula 1: il mio posto è stato preso da Chase Carey": queste le parole che il "Padrino" della Formula 1 ha confidato alla stampa tedesca. "D'ora in poi sarò una sorta di presidente onorario, ma prenderò questo titolo senza sapere cosa significhi realmente".

Nonostante sia destinato a prendere formalmente il ruolo di Ecclestone, ben difficilmente Carey sarà un uomo solo al comando: secondo quanto riporta motorsport.com, ci saranno almeno altre due persone che affiancheranno il manager americano. Sean Bratches, proveniente dalla ESPN, dovrebbe occuparsi del lato commerciale della Formula 1, mentre Ross Brawn è destinato ad occuparsi di questioni strettamente sportive.

Oltre al ruolo di CEO della Formula One Group, Ecclestone è destinato a perdere anche la sua posizione all'interno del Consiglio Mondiale della FIA: "Non credo [che rimarrò], ma di questo dovrò parlare prima di tutto con Jean Todt".

La Formula 1 perde così colui che l'ha fatta crescere e diventare grande, che l'ha trasformata da semplice competizione motoristica ad un evento di risonanza globale, secondo solamente alla Coppa del Mondo FIFA di calcio e alle Olimpiadi. Non sempre le sue idee si sono conciliate con lo spirito della pura competizione motoristica, in particolar modo negli ultimi anni, ma al di là delle opinioni personali va dato atto ad Ecclestone di essere stato in grado di svolgere alla perfezione il proprio lavoro.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.