F1 Andretti: Max Verstappen è un talento molto raro

di 23 maggio 2016, 12:00
F1 | Andretti: Max Verstappen è un talento molto raro

Mario Andretti è rimasto impressionato da Max Verstappen, non solo per la sua vittoria di carattere nel Gran Premio di Spagna, ma dal suo talento in generale, che ha mostrato di avere da subito in F1, anche in Toro Rosso.

"Ha mostrato di avere quella scintilla ripetutamente in Toro Rosso, l'anno scorso, una volta arrivato in F1. Ha portato la Toro Rosso su un altro livello, come ha fatto Sebastian Vettel".

"Nessuno ha mai pensato che la Toro Rosso potesse vincere, ma Vettel ha fatto quello in condizioni meteo precarie. Ora Max sta facendo la stessa cosa" ha dichiarato Andretti.

"Il talento, a quel livello, è molto raro. Non è una meteora, ha dimostrato di essere veramente promettente e per questo è stato premiato, con un passaggio dalla Toro Rosso alla Red Bull".

Mario Andretti, infine, è d'accordo con la scelta fatta da Helmut Marko, per quanto dura essa sia: "Per quanto sia stato criticato, è ovvio che Helmut Marko abbia preso la decisione giusta. Adesso si sentirà in un certo senso ripagato da questa scelta nel bel mezzo della stagione".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

1 commento

Prendi parte alla discussione
  1. Griforosso
    #1 Griforosso 23 maggio, 2016, 14:48

    Mario Andretti afferma che Verstappen è un Talento Naturale.
    Niki Lauda afferma che in Red Bull il migliore è Ricciardo. Nella mia lunga
    passione di 60 anni per questo sport mai ho sentito alcuna dichiarazione di
    Andretti classificabile come una grande cavolata. Di Niki Lauda, invece, ho
    perso il conto. Con questo non voglio dire che Verstappen sia nettamente
    superiore a Ricciardo ma nemmeno il contrario. Resta un fatto eclatante da
    tenere in considerazione: Verstappen con i suoi soli 18 anni, la scarsa
    esperienza di F1, la pressoché nulla conoscenza della vettura, una vettura con
    un motore notoriamente ancora inferiore al Ferrari e Mercedes, beh questo
    ragazzino ha corso un GP da Vero Campione con sicurezza e controllo non solo
    della macchina ma anche di tutto il resto. Punto. Chissà se i Media arriveranno
    mai a capire che non serve, a nulla, riportare gli sbadigli di Lauda. Un saluto
    a tutti gli Appassionati e sempre VIVA FERRARI e ALFA.

Solo gli utenti registrati possono commentare.