F1 Anche Silverstone a rischio abbandono

Dopo la rinuncia della Malesia (2018) e con Singapore che vorrebbe abbandonare, anche la storica sede del GP di Gran Bretagna è a rischio di 07 gennaio 2017, 14:00 371 visualizzazioni
F1 | Anche Silverstone a rischio abbandono

Notizie non proprio incoraggianti quelle che provengono dall'Inghilterra: il Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone è infatti a rischio abbandono del calendario dopo il 2019.

Il British Racing Drivers Club, che gestisce l'autodromo, ha inviato una lettera a tutti i suoi membri comunicando che, viste le condizioni economiche e i costi di organizzazione dell'evento, sarà necessario considerare (ed eventualmente comunicare) prima del GP di Gran Bretagna 2017 l'opportunità di avvalersi dell'opzione di rinuncia ad ospitare l'evento oltre il 2019. Terminata l'Odissea Monza, quindi, un altro storico circuito rischia di vedersi cancellato dal calendario iridato.

Calendario che, nei prossimi anni, potrebbe cambiare non poco. Gli organizzatori del GP della Malesia a Sepang, infatti, hanno già comunicato l'intenzione di non rinnovare l'evento al termine del contratto nel 2018. Singapore vorrebbe chiudere l'esperienza GP nello stesso anno. Ora si aggiunge Silverstone che, non ce ne vogliano le altre due sedi, ha peso storico decisamente superiore e, nel caso dovesse saltare, creerebbe un pericoloso precedente parzialmente compensato dal ritorno nel 2018 della Francia con il GP al Paul Ricard.

Damon Hill, ex presidente del BRDC, ha chiesto pubblicamente al governo inglese un aiuto per far sì che il GP possa restare a Silverstone: "Questo è un evento nazionale molto amato, però è sempre stato difficile avere sostegno dal governo: forse è il caso di vedere il Gran Premio di Gran Bretagna, oltre che come evento sportivo, come un esempio di quello che il nostro paese è in grado di fare in senso generale."


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.