F1: al vaglio l'eliminazione di alcuni tipi di comunicazione via radio

di 09 settembre 2014, 21:45 10 visualizzazioni
F1: al vaglio l'eliminazione di alcuni tipi di comunicazione via radio

Durante una riunione dello Strategy Group a Monza, i team boss di F1 hanno discusso l'idea di un'eventuale riduzioni delle comunicazioni via radio, praticamente continue e costanti nella F1 del 2014. Dall'esterno, l'impressione è quella di marionette guidate dai box, che devono continuamente regolare questo e quello nella monoposto, che devono controllare il consumo delle gomme e della benzina. Le comunicazioni via radio, però, non saranno eliminate del tutto, ma solamente quelle che non rispettano l'articolo 20.1 del regolamento - "Il pilota deve guidare la monoposto da solo e senza aiuti". L'eliminazione, peraltro, non saranno filtrate per la televisione, ma eliminate del tutto, anche se sarebbe molto difficile da controllare, in pratica. Le discussioni sono ancora in corso tra team e FIA, e ci si aspetta un chiarimento entro Singapore. Certo è che comunicazioni come "Cerca di risparmiare l'ERS per altre parti del circuito poi attacca", "Il tuo compagno di squadra è più veloce nelle curve 1, 2, 3" saranno filtrate e vietate, in quanto aiuto sostanziale per il pilota, che da solo non sarebbe in grado di ottenere queste informazioni.

Un'ennesima trovata assurda o una buona possibilità per dare più libertà al pilota di esprimersi in pista? Attendiamo ulteriori chiarimenti.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

2 commenti

Prendi parte alla discussione
  1. Giuseppe92
    #1 Giuseppe92 10 settembre, 2014, 14:33

    sono d'accordo, devono lasciare solo le comunicazioni riguardo a quando effettuare il pit stop, le sanzioni in gara e per permettere al pilota di segnalare eventuali problemi

Solo gli utenti registrati possono commentare.