F1 Addio a Mario Poltronieri

Voce storica della F1 in Italia, è morto oggi all'età di 87 anni di 18 gennaio 2017, 21:36 916 visualizzazioni
F1 | Addio a Mario Poltronieri

Si è spento oggi all'età di 87 anni Mario Poltronieri, la Voce per antonomasia della Formula 1 in Italia sulle reti Rai. Le sue telecronache hanno accompagnato gli appassionati per oltre due decenni, traghettandoli dall'era del "bianco e nero" agli anni in cui la Formula 1 si è trasformata sempre più in un fenomeno mediatico. Da Lauda a Schumacher, passando per Gilles (che proprio oggi avrebbe compiuto 67 anni), Piquet, Mansell, Prost e Senna.

Poltronieri non è però stato solamente telecronista: tra la metà degli anni '50 e i primi anni '60 è stato pilota e collaudatore alle dipendenze di Karl Abarth; tra il 1954 e il 1957 ha partecipato alla Mille Miglia e nel corso della sua carriera si è anche preso il lusso di vincere qualche gara in giro per l'Italia e l'Europa, come ad esempio la 6 ore di Hockenheim del 1960, riservata alle vetture Gran Turismo, in coppia con Wolfgang Seidel.

L'11 luglio 1964 Poltronieri commentò il suo primo evento sportivo per la Rai: non si trattava però della telecronaca di un una gara di Formula 1, bensì di quella del match di baseball Italia-Germania. Negli anni successivi passò al mondo dei motori, dapprima al Motomondiale (era inviato Rai a Monza il 20 Maggio 1973, il giorno della tragedia di Pasolini e Saarinen) e poi alla Formula 1 come sostituto di Piero Casucci. Al termine della stagione 1994 è andato in pensione cedendo il microfono Rai dapprima ad Amedeo Verduzio e poi a Gianfranco Mazzoni, che ancora oggi commenta i Gran Premi per la TV di Stato.

Negli anni successivi al suo ritiro ha continuato a ricoprire il ruolo di opinionista sia in Rai che in alcune emittenti private, prima tra tutte la lombarda Telenova col suo programma "Griglia di Partenza" del quale è stato ospite fisso per molti anni.

Immagine di copertina da https://www.facebook.com/raisportf1/




Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.