Ecclestone si dimette dal consiglio d'amministrazione della F1

di 16 gennaio 2014, 17:12
Ecclestone si dimette dal consiglio d'amministrazione della F1

Bernie Ecclestone si dimetterà da capo del consiglio di amministrazione della F1, ma continuerà a gestire il business.

Questo perché è stato annunciato che Ecclestone dovrà affrontare un processo a Monaco di Baviera alla fine di Aprile, per rispondere alle accuse di corruzione verso un banchiere tedesco, Gerhard Gribovskij, per quanto riguarda la vendita della F1 nel 2006.

Per quanto la CVC voglia permettere a Ecclestone di continuare a seguire giorno per giorno la gestione della F1, è stato deciso che lascerà il consiglio di amministrazione.

“Dopo una discussione con il consiglio di amministrazione, il signor Ecclestone ha proposto - ed è stato accettato - che fino a quando il caso non si concluderà, si dimetterà dalla direzione. Le dimissioni hanno effetto immediato”.

“Il consiglio crede che, nell’interesse del business e dello sport, il signor Ecclestone debba continuare a gestire gli affari, ma sarà soggetto a più controlli dall’amministrazione. Questa disposizione è stata da lui accettata”.

“Il signor Ecclestone” chiosa la dichiarazione “ha rassicurato l’amministrazione della propria innocenza e intende difendersi al processo che inizierà ad Aprile 2014”.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.