Dieter Zetsche: "La TV non può essere l'unica piattaforma di riferimento per la F1"

di 05 ottobre 2015, 16:00
Dieter Zetsche: "La TV non può essere l'unica piattaforma di riferimento per la F1"

Dieter Zetsche, CEO del gruppo Daimler, ha dichiarato che la F1 deve alzare il livello della propria proposta e non limitarsi solo alle televisioni, come unica piattaforma per diffondere le proprie gare, affermando che Internet sta crescendo enormemente negli ultimi anni.

"Invece" ha spiegato "la televisione sta avendo difficoltà come mezzo, anche se ultimamente ci sono molti sorpassi e battaglie in pista. La TV non può essere l'unica piattaforma di riferimento per la F1".

Secondo Zetsche, la F1 dovrebbe lanciarsi nel mondo digitale e sviluppare strategie interattive: "Come spettatore, puoi arrivare a scrivere qualcosa con il tuo smartphone o tablet, ed è divertente, perché non sei passivo". Per esempio, un fan potrebbe arrivare a votare in tempo reale quando è il momento di entrare a fare un pitstop per un pilota di una determinata squadra: "Con queste piattaforme digitali, le interazioni devono essere sviluppate. Noi in F1 siamo molto, molto indietro".

 

 


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.