Dieter Zetsche: "La F1 in mano a professionisti dei nuovi media"

di 26 luglio 2014, 13:46 11 visualizzazioni
Dieter Zetsche: "La F1 in mano a professionisti dei nuovi media"

Dieter Zetsche, il presidente della Daimler, ha affermato che il modo di affrontare il marketing da parte di Bernie Ecclestone è sbagliato. Questa riflessione è scaturita in seguito al Gran Premio di Germania, dove sono state notate subito le tribune semi vuote.

"In quale azienda il capo fa sempre tutto da solo?" ha detto Zetsche "Io mi immagino il marketing della Formula Uno in mano a professionisti dei nuovi media. C'è un grande potenziale che andrebbe sfruttato, nel marketing, e per essere più precisi nel digital marketing".

"Al di là di chi comandi in F1, c'è bisogno di un cambiamento in questo senso". Il tedesco ha poi spiegato che in Daimler la leadership è suddivisa tra varie figure chiave nell'amministrazione.

"Perché non dovrebbe essere applicato anche in F1?" ha aggiunto.

Sulla questione che vuole la Mercedes come team tedesco con pilota tedesco (Nico Rosberg) verso la vittoria del mondiale, il presidente della Daimler ha ribattuto: "Noi vendiamo macchine in tutto il mondo, è vero, siamo un team tedesco, ma non abbiamo necessariamente bisogno che vinca un pilota tedesco".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.