Daniel Ricciardo: "Non ho paura della rivalità con Sebastian Vettel"

di 12 marzo 2014, 09:41
Daniel Ricciardo: "Non ho paura della rivalità con Sebastian Vettel"

Daniel Ricciardo non ha paura della rivalità con il suo compagno di squadra e non teme che il suo rapporto in squadra con Sebastian Vettel possa rovinarsi nel corso della stagione. L'australiano ha già qualche pressione per quello che riguarda il Gran Premio di casa, e c'è molta curiosità circa il trattamento che avrà all'interno del team, dove è andato a sostituire il connazionale Mark Webber.

Mark Webber e Sebastian Vettel nel corso delle stagioni si sono scontrati più volte, con incidenti in pista e uno degli scontri maggiori è stato quando Vettel si è rifiutato di obbedire all'ordine di scuderia, nel Gran Premio della Malesia del 2013, dove poi ha vinto, prendendo la vittoria dal suo compagno di squadra.

"Stare in squadra con Seb significa avere una grossa sfida davanti a sé, non importa in quale posizione della griglia si sia posizionati. Non ho paura di qualsiasi rivalità con lui".

"Mi chiedono tutti come lotterò contro Seb, ovviamente spero di lottare in maniera giusta con lui. Ma non so ancora come potrebbero andare le cose, come potrei comportarmi, fino a quando non sarò in pista".

Il pilota australiano spera che la Red Bull possa in qualche modo sorprendere i rivali (alcuni dei quali la danno già per spacciata), nonostante i test disastrosi.

"Il team ha lavorato duramente, e ha lavorato ancora di più, nel corso dei test, quando ci siamo tutti resi conto in che situazione fossimo. Sono certo che nel team sono stati fatti progressi, ma fino a quando non scenderemo in pista, non sapremo a che punto saremo rispetto ai nostri rivali. Più giri faremo, più saremo forti, ogni giro sarà importante per noi". 

C'è una sorta di lato positivo in tutti questi problemi: "Credo che in un certo senso, tutto quello che abbiamo passato abbassi le aspettative e allontani un po' l'attenzione su di noi. Da parte mia, non è affatto cambiato l'approccio nei confronti di questo inizio di campionato. Non penserò che sia 'solo' una gara come un'altra, quella di domenica".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.