Coulthard: dubbi e perplessità sulle scelte della McLaren

di 11 marzo 2015, 11:20
Coulthard: dubbi e perplessità sulle scelte della McLaren

David Coulthard ha ammesso di non avere molto chiaro che cosa abbia in mente la McLaren, e i relativi progetti per quest'anno: a partire dalla partnership con Honda, al controverso incidente di Fernando Alonso.

"Non riesco a capire la situazione, e tutte le difficoltà che stanno avendo. Honda è indietro, e ci vorrà del tempo per recuperare. Eppure, hanno avuto un anno in più per sviluppare il motore. L'anno scorso, quando sono stati introdotti i nuovi motori, la Ferrari e la Renault non hanno fatto un buon lavoro rispetto alla Mercedes" ha dichiarato lo scozzese.

"Ma mentre tutto questo stava succedendo, la Honda aveva già firmato con la McLaren, e hanno avuto un anno per imparare tutto e sviluppare il tutto, quindi mi sembra veramente strano. Stanno succedendo delle cose che sono molto poco tipiche della McLaren: intanto, Ron Dennis ha espresso il desiderio di far crescere il gruppo, di lanciare automobili e di gestire un team di F1. Nessuno può dare il 100% in due cose, è fisicamente impossibile" ha continuato.

"Sono necessari investimenti, per sviluppare un progetto di auto stradali. Se spendi energie e tempo nel cercare soldi per le stradali, di conseguenza spenderai meno tempo ed energie per la F1. Il motivo per cui la Red Bull ha vinto quattro mondiali non è per il suo nome storico in F1, ma perché ha saputo investire nelle persone giuste ed erano tutti concentrati su una cosa sola. Stessa cosa per la Ferrari, nel periodo di Todt, Schumacher e Brawn. Erano totalmente concentrati su un aspetto, e hanno dato vita a una macchina vincente. Non appena la concentrazione è venuta meno, il team ha perso la propria via".

Coulthard ha poi concluso: "L'anno scorso ci sono stati cambiamenti in McLaren, ma è stato comunque un anno molto deludente per loro. Hanno avuto questa ristrutturazione in corso, un buon motore, ma non avevano una buona monoposto. Non avranno il motore migliore, ora, con la Honda, ma potranno fare meglio. Hanno strutture fantastiche, le migliori, la McLaren vincerebbe mondiali ogni anno, se ci fosse da basarsi sulle strutture che un team dispone".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.