Caterham e Marussia salteranno il GP degli USA

di 25 ottobre 2014, 14:14 14 visualizzazioni
Caterham e Marussia salteranno il GP degli USA

Bernie Ecclestone ha confermato che la Marussia e la Caterham non parteciperanno al Gran Premio degli Stati Uniti, che si terrà il prossimo weekend ad Austin.

Alla Caterham, in una situazione letteralmente caotica, è stato concesso un permesso speciale, che consentirà al team di saltare non solo la gara di Austin, ma anche quella che si terrà in Brasile. Il team è alla ricerca di un nuovo investitore e di nuovi acquirenti.

Anche la Marussia sta avendo grossi problemi finanziari, oltre al fatto che, nello scorso Gran Premio di Russia, ha deciso di schierare una sola monoposto, intanto che Jules Bianchi lotta tra la vita e la morte, nell'ospedale di Yokkaichi.

"Nessuno dei due team correrà in America" ha confermato Ecclestone. Se così dovesse essere per davvero, la F1 avrebbe il minor numero di monoposto schierate dai tempi del Gran Premio degli Stati Uniti del 2005.

Che la prospettiva di avere tre monoposto a partire dal 2015 si avveri, date le acque in cui stanno navigando questi due team?




1 commento

Prendi parte alla discussione
  1. Maria Sacher
    #1 Maria Sacher 25 ottobre, 2014, 14:51

    La probabile scomparsa di due piccoli team ed il fatto che sia Bernie a dover decidere chi può accedere alle qualifiche e chi no (come il fatto che ad oltre 3 settimane dall'incidente di Jules Bianchi ancora non sappiamo precisamente cosa e' successo) rendono sempre più vergognoso questo sport un tempo amato da milioni di fan e che invece ogni domenica diventa sempre più una pagliacciata.

Solo gli utenti registrati possono commentare.