Carlos Sainz Jr.: felice di non essere al centro dell'attenzione

di 13 febbraio 2015, 15:55
Carlos Sainz Jr.: felice di non essere al centro dell'attenzione

Carlos Sainz Jr. è sereno per il fatto di non essere stato al centro dell'attenzione dei media, attenzione che è stata rivolta più al compagno di squadra, Max Verstappen: "Non è un problema, non è un male se ci si concentra di più su Max. Per me è stato un inverno piuttosto facile. Alla fine, Max è molto giovane, ma anche io lo sono. Sono il campione della Renault World Series più giovane in assoluto e sembra che io sia vecchio!"

"Non è facile essere il campione più giovane in assoluto della World Series, con record di vittorie e di giri più veloci segnati in un anno. Non è facile, ma penso che grazie a questo io sia in grado di fare una buona prima stagione in F1. Arrivo in F1 in una buona posizione e credo di poter avere un buon anno in F1".

"La pressione sarà uguale per entrambi, una volta iniziata la stagione. Credo che tutti si dimenticheranno della nostra età una volta che le luci del semaforo si spegneranno a Melbourne, avremo entrambi la stessa pressione da parte del team" ha dichiarato. "Il team non si aspetta che io faccia meglio di Max, perché ho tre anni in più di lui, ma si aspettano che tutti e due ottengano le stesse performance. Se hanno scelto me e Max vuol dire che pensano che noi siamo in grado di ottenere gli stessi risultati".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.